1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 6 giugno 2020, 12:35

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Domenico, Google [Bot], niteman1946 e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Modifica 300D: rimozione filtro IR
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2006, 8:34 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:45
Messaggi: 1052
Località: Bolzano
Ciao a tutti,
in un momento di lucida pazzia, complici un ottimo prezzo (800€) e la possibilità (forse) di recuperare l'IVA, ho ordinato su FOTODIGIT un corpo macchina Canon 350D, nonostante abbia gia anche una 300D.
L'idea iniziale era quindi di rivendere la 300D, ad oggi in perfetto stato, per rientrare della spesa, ma durante la notte (come si dice la notte porta consiglio...) mi è balzata l'idea non venderla e dedicarla ESCLUSIVAMENTE alla fotografia astronomica rimuovendo il filtro IR.
Credo che non sia possibile rimuovere solo il filtro, ma che sia necessario sostituirlo con un vetro ottico senza azione filtrante alcuna e quindi la modifica diventa molto più complessa in quanto si non limita a smontare la 300d e rimuovere il filtro come si trova ben documentato su Internet.

La mia domanda dunque si rivolge a tutti quelli che hanno modificato una reflex digitale:
avete fatto voi l'operazione?
in caso affermativo avete incontrato particolari difficoltà?
Se viceversa non l'avete fatto voi, a chi (negozio, privato) vi siete rivolti per far effettuare la modifica?

Un grazie in anticipo a chiunque possa darmi informazioni in merito...


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2006, 9:31 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1706
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao.
Per quel che mi riguarda ho sempre rimosso il filtro in questione di persona, prima su una Nikon D100 e poi sull'attuale EOS20D.

Devo dire che la modifica sulla Nikon è stata molto più semplice per un minor numero di componenti da rimuovere per accedere al CCD, e una minor difficoltà nel rimuovere e ripristinare il filtro visto che è semplicemente appoggiato sopra al CCD.

Discorso diverso per la Canon che presenta un gran numero di ostacoli: viti (di vario tipo e dimensione), molte piattine (connettori simili a nastri) delicate, impiego di un saldatore a stagno (!!!), filtro IR ritenuto meccanicamente sopra al CMOS e allo stesso tempo incollato con biadesivo perimetralmente (in alcuni casi con colla, esternamente).
L'operazione non è troppo difficile, basta fare attenzione e pensare bene a quello che si sta facendo, passo dopo passo. La mia speranza era di non rovinare il filtro IR per poterlo rimpiazzare in un secondo tempo, e così è stato. Anche se per toglierlo da dove è stato fissato (ehm.. cementato direi!) un po' di forza bisogna farla, e devi stare attento, se stai usando attrezzi per fare un po' di leva, a non scivolare sul vetro del filtro stesso (amen..) o sul vetro del CMOS (ahi, ahi,..!).

Tieni presente che io con l'elettronica ci lavoro e a tempo perso mi diletto in riparazioni elettroniche di vario tipo, per cui un po' di mano ce l'ho. Se non hai mai smontato e rimontato completamente nemmeno un cellulare ti sconsiglio vivamente l'operazione fai-da-te! Se invece hai le idee ben chiare di cosa ti aspetta e pensi di farcela allora non credo incontrerai ostacoli insormontabili, tanto più in rete si trovano foto e descrizioni su come procedere ordinatamente. La 300D, oltretutto, dovrebbe essere anche più semplice da smontare rispetto alla 20D.

Per la sostituzione del filtro originale con un filtro trasparente sono alquanto scettico: personalmente ho rimosso il filtro e basta, e quando riprendo interpongo esternamente un altro filtro da 2" (in genere un UV-IR cut), o di altro tipo a seconda di esigenze future.
E' vero che vai a modificare il punto di messa a fuoco, ma non ne vedo il problema: il mio telescopio non è autofocus :D e qualora usassi un obiettivo fotografico fuocheggio manualmente (non ne vedo questa tragedia, anzi pur non soffrendo di back-front focus noto che l'AF sulla Luna non è nel punto esatto di vero fuoco, quindi dovrei correggere manualmente in ogni caso).
Cosa non meno importante i grani di polvere sopra al sensore: attualmente pulisco perfettamente la superficie sopra al CMOS (operazione stressante se cerchi la perfetta pulizia). Se posizioni un filtro trasparente sopra al sensore hai 2 superfici aggiuntive (le due facce del filtro trasparente) portatrici di grani di polvere in prossimità del punto di fuoco, quindi perfettamente e fastidiosamente visibili i ogni foto scattata. Un filtro lontano dal piano focale invece permette anche piccoli peli di polvere senza che questi siano visibili sulle foto (xké sono largamente sfuocati).

La modifica in se la trovo indispensabile per l'astrofotografia: a suo tempo feci dei test comparativi fra D100 originale e modificata, e non c'era niente da obiettare sulla maggior resa di quest'ultima. Potrei anche ripetere lo stesso test con la 20D, ma quando vado a fotografare preferisco farle le foto piuttosto che continuare a fare test in eterno, è cmq evidente la bontà della modifica!

Scusa la lunghezza del msg, ma volevo un po' chiarire pro e contro, rischi e non, di questa modifica.

PS: non chiedermi di modificare la EOS, non mi prendo la responsabilità :D

CIAO!!

_________________
Manuele

C9.25XLT, TS130, SW100 ED, Pentax75 SDHF, Solarmax 60II
Oberwerk 20x80, Bresser 10x50
ASI183MM-PRO, QHY10, QHY5L-II-C, QHY5III-178M
SW EQ6pro v.4, Ioptron CEM120

___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2006, 10:23 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:45
Messaggi: 1052
Località: Bolzano
Grazie Manu!
Mi hai dato una informazione molto importante, ovvero che non è strettamente necessario applicare il vetro davanti al sensore, unica perplessità che mi rimane è che senza il vetro di protezione il sensore possa subire qualche deterioramento o decadimento di prestazione.

Tieni conto che dedicherei la 300D esclusivamente alla fotografia astronomica nella quale fuocheggio sempre senza autofocus e quindi anche il problema della variazione del punto di fuoco non mi interessa assolutamente.

L'idea sarebbe in effetti di utilizzare la 350D non modificata per le foto diurne e per scatti notturni integrati con pose fatte con la 300D sensibile nel R+IR nel caso di soggetti con emissione in Halfa. Che te ne pare come idea?

Per quanto riguarda la realizzazione della modifica penso che la farò io, magari supportato da un amico elettronico esperto, in quanto la documentazione relativa alla 300D è molto ben fatta e spiegata qui:
http://ghonis2.ho8.com/rebelmod.html


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2006, 10:47 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1706
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Rimuovere il filtro e non rimpiazzarlo con nessun altro vetro non significa rovinare il sensore: il CMOS, per costruzione, è provvisto di un vetro ad altissima trasmissione che protegge i singoli fotositi e l'intera superficie del CMOS, fotositi che compongono il sensore e che mai arriverai a "toccare", a meno che tu non decida di rompere il CMOS per avere questo privilegio sensoriale ;-) Quindi alla fine ti ritrovi comunque un vetro, non cercare di togliere anche quello: fa parte del CMOS!! (ma penso che te ne accorgi! :) )

Foto IR-RGB ? Si, sono fattibili, ma personalmente sarei più indirizzato ad un Ha-RGB, anche se la sensibilità della EOS modificata è comunque limitata in Ha se paragonata ad un CCD astronomico. Ma si può sempre fare qualcosina di decente!
Per ora io riprendo in semplice RGB con la EOS modificata, ti consiglio di partire da qui per valutarne i già buoni risultati. Più avanti puoi valutare altre compositazioni in bande particolari. Una volta che hai rimosso il filtro hai "tutte" le possibilità aperte.

Prova a dare una letta anche qui http://astrofili.tnx.it/forum/read.php?f=1&i=49605&t=49511#reply_4960

Ciao

_________________
Manuele

C9.25XLT, TS130, SW100 ED, Pentax75 SDHF, Solarmax 60II
Oberwerk 20x80, Bresser 10x50
ASI183MM-PRO, QHY10, QHY5L-II-C, QHY5III-178M
SW EQ6pro v.4, Ioptron CEM120

___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2006, 11:18 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:45
Messaggi: 1052
Località: Bolzano
Non è che voglio lanciarmi in composizioni particolari...
Semplicemente voglio integrare gli scatti con la 350D con quelli fatti con la 300D più sensibile nel rosso e nell'Halfa, sempre che ne valga la pena.

Il problema è forse il fatto che la 350D fa RAW da 8 Mpixel, mentre la 300D da 6 Mpixel e quindi i fotogrammi dovranno essere adattati l'uno all'altro e sinceramente non so bene come fare, sempre che si possa fare, ma credo proprio di si.

Una possibilità ulteriore potrebbe essere comprare un filtro Halfa e vedere cosa si riesce a fare con la 300D modificata a queste lunghezze d'onda, sicuramente come dici te non sarà come avere un CCD astronomico ma credo che comunque valga la pena di provare e in ogni caso sia un bel valore aggiunto alla ripresa globale.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Senza filtro solo astrofoto!
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2006, 16:55 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 febbraio 2006, 14:40
Messaggi: 1542
Località: Udine
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Confermo il parere dato da Astromanu. Il Cmos è protetto da uno strato cristallino forse più duro del filtro e può stare benissimo senza quest'ultimo(me lo ha confermato anche un bravo astrofilo austriaco che ha modificato la sua reflex spiegandomi che quando deve pultire il sensore usa un apposito compressore con aria filtarta e depurata), l'importante è fare molta attenzione quando e se serve pulire il sensore.
C'è però un problema: senza un filtro sostitutivo adeguato, non puoi più usare la tua canon per le normali riprese con obbiettivi fotografici, salvo che tu non intenda montare un filtro davanti. Se tuttavia la lente ha un diamtero generoso sono dolori, in termini economici e di reperibilità del filtro.
In fase di utilizzo della fotocamera e di sua messa a riposo dovrai inoltre prestare moltissima attenzione per evitare che si depositino corpuscoli di vari genere.
Cordiali saluti

_________________
Alex

"Abbassiamo le luci, riaccendiamo il cielo stellato"
www.cielobuio.org


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2006, 17:26 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:45
Messaggi: 1052
Località: Bolzano
La 300D verrebbe dedicata esclusivamente alla fotografia astronomica, al limite con filtri interferenziali, al fuoco diretto o con obiettivi comunque messi a fuoco tramite DSLR focus.

Qualcuno sa dove porte reperire il diagramma della sensibilità del CMOS della 300D non filtrato?


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Domenico, Google [Bot], niteman1946 e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010