1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 3 luglio 2020, 14:21

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Osservatorio
MessaggioInviato: sabato 14 marzo 2020, 23:06 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 18:27
Messaggi: 773
Località: Rosarno (RC)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie Simone per le info.
Per quanto riguarda la scheda relè userò il modulo relay a 4 canali che già mi trovo all’interno da altri progetti fatti con arcuino e non vale la pena prendere la shield tanto è la stessa cosa.
L’unica cosa che non ho capito bene è come fare i collegamenti per far sì che venga rilevata l’assenza di corrente e che quindi tramite ups ci sia il tempo di chiudere il tetto.

_________________
Tony B.

Strumentazione:
RC 500 mm F8 su forcella equatoriale + Telescopio di guida 127 mm f9
CCD FLI PLI 1001 + Ruota FLI con LRGB Ha + Filtri SLOAN
Newton SW Black Diamond 250 mm su EQ6 Pro + rifrattore guida 80mm f5
CCD Atik 314L+
Meade LX200 10" f6.3
SkyWatcher Star Adventurer


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Osservatorio
MessaggioInviato: sabato 14 marzo 2020, 23:38 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9157
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
rocketman ha scritto:
L’unica cosa che non ho capito bene è come fare i collegamenti per far sì che venga rilevata l’assenza di corrente e che quindi tramite ups ci sia il tempo di chiudere il tetto.
Questa parte è la firma del genio di Ivaldo: prendi un caribatterie da celluare, magari uno vecchio di quelli che tiravano una frazione di ampere (tanto non ti serve molta corrente, anzi meno è meglio è): basta che sia un alimentatore 5V. Speli il cavo e fai in modo di tirar fuori +5V e GND. Tutti i GND sono equipotenziali, quindi puoi collegare il GND dell'alimentatore con quello di Arduino e il +5V ad una delle porte input di Arduino.

Quando manca corrente, l'alimentatore 5V (che va a collegato a monte dell'UPS) si spegne, l'Arduino rimane acceso (perché, insieme al PC, al motore del tetto, ecc) è sotto UPS e il tetto si chiude.

Semplice e geniale. Ivaldo è top!

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Osservatorio
MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2020, 21:50 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 18:27
Messaggi: 773
Località: Rosarno (RC)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie mille, ho capito e ho testato e funziona tutto... non mi rimane che iniziare la costruzione :D

_________________
Tony B.

Strumentazione:
RC 500 mm F8 su forcella equatoriale + Telescopio di guida 127 mm f9
CCD FLI PLI 1001 + Ruota FLI con LRGB Ha + Filtri SLOAN
Newton SW Black Diamond 250 mm su EQ6 Pro + rifrattore guida 80mm f5
CCD Atik 314L+
Meade LX200 10" f6.3
SkyWatcher Star Adventurer


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Osservatorio
MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2020, 22:55 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9157
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Stasera ho riaperto l'osservatorio (i miracoli della quarantena) e sono sempre molto contento dell'AstroDome. Tra l'altro è anche superadattabile: nel mio caso non potevo (volevo) mettere un motore da cancello elettronico, quindi ho preso il codice di Arduino, gli ho tolto la parte relay e l'ho riempito con i comandi per pilotare un grosso motore passo-passo demoltiplicato da 24V.

Risultato? Stesso driver Ascom, stessa funzionalità dell'AstroDome ma diversa movimentazione. :ook:


Allegati:
Schermata 2020-03-17 alle 22.51.08.png
Schermata 2020-03-17 alle 22.51.08.png [ 1.39 MiB | Osservato 298 volte ]

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Osservatorio
MessaggioInviato: giovedì 19 marzo 2020, 1:40 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 18:27
Messaggi: 773
Località: Rosarno (RC)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Wow, ottimo lavoro. Per caso ti andrebbe di condividere il tuo sketch?? Quale motore usi tu? Potresti mostrarmi modello e marca? Magari valuto un po’ prima di montare quello definitivo. Il mio tetto supera di certo i 350 kg, pensi ce la faccia?
Comunque io ho fatto una modifica, ho aggiunto un sensore pioggia classico al posto di quello della stazione meteo così basta avere un sensore molto più economico

_________________
Tony B.

Strumentazione:
RC 500 mm F8 su forcella equatoriale + Telescopio di guida 127 mm f9
CCD FLI PLI 1001 + Ruota FLI con LRGB Ha + Filtri SLOAN
Newton SW Black Diamond 250 mm su EQ6 Pro + rifrattore guida 80mm f5
CCD Atik 314L+
Meade LX200 10" f6.3
SkyWatcher Star Adventurer


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Osservatorio
MessaggioInviato: giovedì 19 marzo 2020, 9:03 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9157
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
rocketman ha scritto:
Il mio tetto supera di certo i 350 kg, pensi ce la faccia?
No, non ce la fa. Il mio tetto è molto leggero e ha un sistema di bilanciamento basculante, quindi il motore imprime veramente poca forza per muoverlo.

Per il classico roll-up la soluzione di Ivaldo è la migliore e anche la più affidabile.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010