1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 3 giugno 2020, 19:26

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: domenica 15 dicembre 2019, 22:45 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 14:19
Messaggi: 4057
Località: Rescaldina (Mi)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
M15 è un ammasso globulare nella costellazione di Pegaso; ha un diametro apparente di 18’ e magnitudine 6.2.
L'ammasso contiene molte stelle variabili, ben 110, che hanno permesso di stimare una distanza pari a 33.600 anni luce.

Realizzare questa immagine è stato meno banale del previsto.
Sono partito a Settembre realizzando frames LRGB da 300”, come fatto anche per precedenti immagini di globulari.
Ma quando a Novembre ho iniziato l’elaborazione mi sono subito scontrato con un problema: il nucleo era irrimediabilmente “bruciato”!
D’altronde ho letto che M15 è uno degli ammassi più densi della Via Lattea.
Ho dovuto aspettare quasi un mese per poter riprendere un set di immagini LRGB con esposizioni brevi (15”) per cercare di contenere la saturazione del nucleo.

Una peculiarità di questo ammasso è che contiene al suo interno una nebulosa planetaria, Pease 1, scoperta nel 1927.
Avevo letto che la si può scorgere in immagini riprese con strumenti da 14” in su: ho provato comunque a cercarla sulla mia immagine ma non mi sembra di avere visto nulla: poi in rete ho trovato una immagine di Block fatta con un 20” in cui la nebulosa si vede a malapena e allora mi sono messo il cuore in pace :mrgreen:

Link Astrobin
Link Flickr

Dati tecnici:
Immagini riprese il 4/28/30 Settembre e il 7 Dicembre 2019 da Promiod (AO)
RC12 GSO Truss (diametro 304mm, focale 2432mm)
Montatura GM2000 HPSII
CCD Moravian G3-16200 con filtri Astrodon Tru-Balance Gen2 E-Serie LRGB
Esposizioni “lunghe”: L 34x300”, R 9x300", G 12x300”, B 10x300”, tutte in bin2 con ccd raffreddato a -20C
Esposizioni “corte”: L 15x15”, R 15x15", G 15x15”, B 15x15”, tutte in bin2 con ccd raffreddato a -30C
Posa totale 5.8h
Guida con OAG Moravian e camera Moravian G1-0301
Gestione della sessione di ripresa tramite Voyager
Elaborazione con Pixinsight 1.8 e Photoshop


Allegati:
M15_Forum.jpg
M15_Forum.jpg [ 1.97 MiB | Osservato 374 volte ]

_________________
Roberto Marinoni
www.robertomarinoni.com
Astrobin
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: domenica 15 dicembre 2019, 23:11 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 febbraio 2018, 10:25
Messaggi: 177
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Bellissima immagine, per la planetaria pensavo anch'io di riprenderla tanto tempo fa con un C8 e pensavo che un filtro Halpha o OIII potesse dare una mano.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: lunedì 16 dicembre 2019, 9:40 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2008, 9:31
Messaggi: 9685
Località: San Romualdo - Ravenna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ammasso davvero molto bello immerso in un campo pieno di galassiette!

Cristina

_________________
http://www.cfm2004.altervista.org


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: lunedì 16 dicembre 2019, 16:12 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 8:36
Messaggi: 4031
Località: Cisterna di Latina
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Bella ripresa di questi periodi direi ottima!
Gp

_________________
RC 10"
Gemini G41field
SX AO-LF
Lodestar+FW+
Moravian G2 4000


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: lunedì 16 dicembre 2019, 17:21 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 10762
Località: (Bs)
Sempre un lavoro superbo.
:please: :clap: :clap: :clap: :clap: :please:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: martedì 17 dicembre 2019, 22:43 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 14:19
Messaggi: 4057
Località: Rescaldina (Mi)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie a tutti per i vostri commenti!

in effetti non avevo pensato alla possibilità di usare filtri HaOIII per "stanare" la planetaria, può essere uno spunto per il prossimo anno.

Oltre alle galassiette che si vedono nel campo, c'è anche un altro spunto interessante che questo globulare offre anche se non visibile sull'immagine.
Mi riferisco alla IFN, che è ben visibile nei pressi dell'ammasso su immagini profonde riprese con strumenti a largo campo.
Nel mio caso, sui singoli frames di luminanza da 300" la IFN si vede abbastanza bene attorno alla stella gialla in alto a destra facendo un autostretch in PI, ma poi inevitabilmente si perde durante l'elaborazione per via della posa complessiva molto breve (in effetti lo scopo dell'immagine era evidenziare il globulare in sè e non la IFN).

_________________
Roberto Marinoni
www.robertomarinoni.com
Astrobin


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: martedì 17 dicembre 2019, 23:16 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 576
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Arrivo in ritardo per i complimenti.... è una di quelle foto che mi fanno pensare di smettere, tanto non ci riuscirò mai. Complimenti ancora. Emiliano

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ammasso globulare M15
MessaggioInviato: mercoledì 18 dicembre 2019, 22:48 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 luglio 2006, 19:58
Messaggi: 2278
Località: Riccione
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
molto bella Roberto! Cavolo 34 pose da 5 minuti per un globulare abbastanza luminoso. Non ci avrei mai pensato. Però ha fruttato perché hai raggiunto una bella profondità!
le pose corte sono per il nucleo?

_________________
Immagine
Franci Michele
http://www.astroriccione.it
Facebook: astroriccione
Instagram: michele_franci_riccione


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010