1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000!
Oggi è sabato 18 maggio 2024, 22:59

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: martedì 16 aprile 2024, 18:49 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
Dopo qualche mese di inattività vedo che MPC accetta i dati osservativi in formato ADES.
Probabilmente ora non accetta più il vecchio formato.
Le nuove versioni di Astrometrica contemplano questa nuova modalità nella trasmissione delle osservazioni.
Da quanto capisco, non molto finora, Astrometrica produce ancora un file di testo come report, consultabile e leggibile; tuttavia quel file di testo deve essere convertito in un nuovo file speciale prima di essere spedito. Mi è sembrato di capire che una pagina del sito di MPC sia allestita apposta per effettuare la conversione.
Penso che il tutto serva a migliorare l'efficienza dell'archiviazione dei dati ed anche la loro accuratezza perché vengono aggiunti dei parametri che riguardano la precisione della misura (residui stellari di posizione e di magnitudine)

C'è qualcuno aggiornato (o che vuole aggiornarsi insieme) sulla questione?? :wink:

Grazie.

Nota 01: Astrometrica produce da sé il file .psv, che è il file che contiene il report; il problema è darlo in pasto al sito MPC e ricevere qualche segnale di conferma ... Help!!! :|

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: mercoledì 17 aprile 2024, 4:20 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
Nota 02
E' tornata la risposta di conferma di ricezione di un mio Report ancora nel vecchio formato (mail normale). La risposta è arrivata dopo un tempo di ritardo più lungo rispetto allo scorso anno. Non so se questo significa che il vecchio formato di Report (con semplice mail) sta per essere dismesso a breve. Visto il lungo ritardo io avevo già tirato la conclusione che MPC avesse optato per il solo formato ADES.
In ogni caso meglio adeguarsi al nuovo ADES.
Chiunque riuscisse ad apportare chiarimenti in merito farebbe un'opera meritevole. :matusa: :beer:

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: mercoledì 17 aprile 2024, 7:24 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2018, 8:56
Messaggi: 429
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ho inviato poco fa due osservazioni di un NEO nel formato classico a 80 colonne, le hanno accettate e pubblicate in un paio di giorni.
Sul sito del Minor Planet Center si dice:

"The use of the ADES format is not mandatory at the moment, but the MPC strongly encourage users to familiarize themselves with the format and the repository."

quindi non sembrano esserci novità nel breve termine, ma forse qualcuno sa qualcosa in più.
Astrometrica nelle ultime release pubblica report solo nel nuovo formato ADES, invece Tycho Tracker permette report in entrambi i formati.

_________________
http://www.vincenzodellavecchia.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: mercoledì 17 aprile 2024, 12:07 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
:thumbup: Grazie mille! :thumbup:

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: mercoledì 17 aprile 2024, 16:48 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
Dunque, sto guardando il file .psv prodotto da Astrometrica (ultima versione) dopo avere accettato la misura.

La misura è tutta su una riga (record del database).

La riga contiene questi dati, separati dal simbolo "|" (barra verticale):

permID |provID |trkSub |mode|stn |obsTime |ra |dec |rmsRA|rmsDec|astCat
|mag |rmsMag|band|photCat |photAp|logSNR|seeing|exp |rmsFit|nStars|notes|remarks

Interessante notare:
perm ID è in numero identificativo dell'asteroide
mode ... ha messo "CCD"
stn è il codice MPC dell'osservatorio
obsTime è il tempo UT (medio, penso) della misura
ra e dec le solite coordinate equatoriali
rmsRA e rmsDec sono gli errori statistici medi delle posizioni delle stelle (parenti stretti dei residui stellari)
astCat il catalogo stellare usato

mag è la magnitudine
rmsMagn errore della magnitudine

seeing !!!!!!!! ->viene estrapolato il seeing e fa parte dei dati trasmessi :matusa:

nStar --> è il numero di stelle usate per la riduzione.
...
Insomma, molti dati in più ... :matusa:

Il file .psv contenente le osservazioni, creato da Astrometrica, viene salvato nella cartella output del programma (come impostato nel settings).

Fatto questo ... ci sarà un modo di passare, di inviare il file .psv a MPC ..... :think: :wtf: :roll: :angel:

O no?

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: giovedì 18 aprile 2024, 12:07 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2018, 8:56
Messaggi: 429
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Astrometrica non invia l'osservazione da solo, se configurato correttamente?
Puoi provare a fare un salto qui dov'è possibile caricare il file a mano. Nella pagina c'è anche un link verso un area di test.

_________________
http://www.vincenzodellavecchia.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: giovedì 18 aprile 2024, 13:38 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
Sì!!
C'è anche una pagina dove si può testare il file .psv, almeno dal punto di vista formale, senza spedirlo.

Finora, spedita la mail a "obs@cfa.harvard.edu", mi arrivava la conferma di ricezione e poi guardavo nel database dell'asteroide la pubblicazione della mia misura.

Niente di trascendentale, ma vorrei prendere dimestichezza col nuovo formato.
Come dicevi tu, accettano ancora il formato delle 80 righe, ma volevo mettere le mani avanti.

Appena capisco con sicurezza la procedura, senza equivocare, cerco di mettere qualche nota.
Grazie! :thumbup:

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: giovedì 18 aprile 2024, 19:02 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
Annoto degli appunti sparsi, poi ci organizziamo, se funziona il tutto.

Questa pagina di MPC serve per testare il file *.pvs sparato un uscita da Astrometrica (ultima versione rilasciata di Astrometrica: Version 4.15.0.455 Installation Package (EXE file, 8.0 MB))

Pagina per testare il formato ADES senza spedire nulla:
https://minorplanetcenter.net/submit_psv_test
(Validating ADES PSV Formatted Observations
Use this form to check the validity of observations in ADES PSV format)


La pagina accetta un file .psv caricato dal proprio computer.
(accetta anche un file .txt, a dire la verità)

Bisogna aspettare circa un minuto o più.
Se c'è qualcosa che non va bene, vengono restituite note scritte in rosso che indicano la riga
con il dato errato o mancante.
A me è uscito così, giusto per rendere l'idea:

XML schema validation error: line :9: element name: Schemas validity error : Element 'name': [facet 'pattern'] The value '' is not accepted by the pattern '[^|]*[^|\s][^|]*'. line :9: element name: Schemas validity error : Element 'name': '' is not a valid value of the atomic type 'StringType'. line :19: element aperture: Schemas validity error : Element 'aperture': [facet 'minExclusive'] The value '0.0' must be greater than '0.0'. line :19: element aperture: Schemas validity error : Element 'aperture': '0.0' is not a valid value of the atomic type 'PosDecimalType'. XML fails to validate

In pratica, una scarica di errori... :wtf: !!!!!!!!
E' vero, non ci ho capito granché, però ho intuito dove c'erano gli errori ed ho corretto ed integrato a tentativi.
(Il file .psv è editabile e modificabile con un banalissimo editor di testo, come si fa con un file .txt)

Ebbene.

Caricando il file .psv riveduto e corretto, è uscita in verde la seguente scritta:

ADESReport2.psv valid

Non nascondo una certa soddisfazione! :D

ADESReport2 è ovviamente il nome che io ho dato al file .psv

NB
Questo non significa che le misure siano attendibili, ovviamente. Significa solo che il file è formalmente corretto.

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: venerdì 19 aprile 2024, 11:55 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
Sembra che il nuovo formato ADES contenga meno dati riservati (indirizzi mail soprattutto) che il vecchio formato in 80 righe conteneva.
Di sicuro ADES contiene un maggior numero di informazioni tecniche che riguardano la misura.
Può darsi che ciò serva a definire meglio l'attendibilità della misura stessa, con riferimento anche e soprattutto alle condizioni del cielo.
In ogni caso il file *.psv (ADES) creato da Astrometrica è consultabile ed editabile semplicemente tramite l'editor "Blocco Note" che Windows ha tra gli accessori di default.

Presa confidenza con la pagina MPC del test del file .psv, ora mi piacerebbe sapere se ritorna una notifica di ricezione a chi spedisce la misura in formato ADES.
Ciò sarebbe abbastanza importante per chi spedisce, visto che la pubblicazione delle misure degli asteroidi comuni (non dei NEO o simili) avviene con un certo ritardo :shifty: .

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Formato ADES per i Report MPC
MessaggioInviato: venerdì 19 aprile 2024, 18:22 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 14902
Località: (Bs)
Nota Tecnica

Nella riduzione (riconoscimento) delle immagini Astrometrica produce anche un file di testo editabile chiamato Astrometrica.log molto interessante e molto ricco di informazioni.

Alla fine della riduzione, Astrometrica presenta una tabellina che contiene solo alcuni dei dati contenuti nel file completo Astrometrica.log.

Per inciso, nel file completo Astrometrica.log compare anche la riga di dati ADES che vengono messi nel file .psv (ADES) da spedire a MPC.

Ora, metto in evidenza che nella tabellina siamo abituati a vedere i residui stellari e di magnitudine; vengono denominati dRA, dDe e dMag (esempio dRA = 0.25", dDe = 0.26", dMag = 0.186 mag). Tali residui si rifanno alle definizioni classiche della Statistica e riguardano strettamente gli errori di posizione RA e Dec nonché di magnitudine delle stelle nell'immagine fotografica rispetto alla posizione e magnitudine delle stelle da catalogo.
Sono importanti perché ci danno l'idea della precisione con cui stiamo operando.

E' piuttosto interessante notare che nel file .psv (ADES) non compaiono i residui dRA, dDe e dMag, ma al loro posto ci sono rmsRA, rmsDe, e rmsMag (ad esempio, rmsRA = 0.33", rmsDe = 0.31" rmsMag = 0.224 mag).
Si tratta degli scarti quadratici medi rispettivi [RMS (Root mean square): La radice quadrata delle medie dei quadrati dei valori di deviazione].
Ovviamente rmsRA, rmsDe, e rmsMag compaiono anche nel file Astrometrica.log e sono "parenti stretti" dei residui dRA, dDe e dMag ma hanno una definizione matematica (formula) diversa.

_________________
Costanzo
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010