1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 9 luglio 2020, 19:06

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Nuovo in astrofotografia
MessaggioInviato: martedì 14 marzo 2006, 13:38 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2006, 19:05
Messaggi: 92
Località: Bergamo
Salve a tutti, osservo da parecchio tempo con un meade lxd75 e ho recentemente deciso di passare alla fotografia. :D

Possiedo una vecchia (ma perfettamente funzionante) olympus om1 a cui ho aggiunto l' anello t per collegarla al telescopio. Ho incominciato con qualche foto alla Luna e, anche se i risultati non sono proprio incoraggianti, ho deciso di continuare su questa strada.

Vi chiedo su che tipo di pellicola utilizzare (ho utilizzato la kodak E200) e su come farla sviluppare, soprattutto quando fotograferò campi stellari. Ho sentito parlare di sviluppi ad un numero di iso superiori a qulli sulla pellicola.... ma ho le idee un po confuse, quindi saranno graditi anche link a siti esplicativi. Inoltre non mi è chiaro come si faccia ad inseguire con il metodo del telescopio in parallelo.

grazie per tutte le risposte
Cieli sereni


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 14 marzo 2006, 14:09 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16736
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Benvenuto fra coloro che vogliono usare ancora la pellicola.
Ti invito sin da ora a far parte, oltre al Forum nel quale trovi veramente di tutto e di più, anche della ML fotodeepsky dedicata a coloro che vogliono fare fotografia astronomica su pellicola.
Per quanto riguarda la pellicola che hai indicato è sicuramente una delle migliori in assoluto per fare fotografie del profondo cielo, soprattutto in zone nelle quali sono presenti nebulose a emissione avendo una ottima risposta al rosso.
Per quanto riguarda gli ISO devi considerare che la pellicola ha una sensibilità nominale di 200 ISO ma per raccogliere la luce più velocemente, può essere sovrasviluppata, pena l'aumento della grana di fondo.
Il processo si chiama "tiraggio" e viene indicato al laboratorio come Push +1, push +2.
Con Push +1 porti la sensibilità a 320 ISO mentre con il +2 arrivi a 640 ISO. In teoria puoi anche tirare a +3 (800 ISO) ma la grana diventa molto forte.
Altre pellicole che puoi usare sono la sorella Elitechrome 200 o la Fuji Provia 400F, leggermente più sensibile sul blu a scapito del rosso.
Per inseguire con il telescopio in parallelo devi usare uno strumento con la macchina fotografica e guidare mediante un oculare con il reticolo illuminato o una webcam con il secondo telescopio, che punta la stessa zona di cielo o comunque molto vicina. (Ecco perchè si dice parallelo)
Se mantieni una stella esattamente nel centro del reticolo la foto verrà bene inseguita. Altrimenti .... vedrai delle stelle di tutte le forme.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 14 marzo 2006, 15:01 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 12 febbraio 2006, 17:23
Messaggi: 220
Località: Sydney Australia
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Sono un astrofotografo da circa 6 anni e uso principalmente la pellicola E-200. Sul mio sito puoi vedere tutte le riprese ottenute con quella pellicola.

Ricordiamoci che la pellicola, rispetto al CCD possiede alcuni vantaggi:

1. ha una supercice sensibile maggiore quindi per riprendere le costellazioni è ideale;

2. ha molti più "pixel";

3. i sensori CCD costano ancora troppo! Poi per usarli serve un'ottima montatura computerizzata, una guida, un computer e una linea elettrica.

Per iniziare la pellicola fotografica va ancora bene.

_________________
www.myaussiesky.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 marzo 2006, 15:41 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2006, 19:05
Messaggi: 92
Località: Bergamo
Grazie ad entrambi per le risposte.
Per incominciare quindi ho bisogno di un telescopio guida da montare parallelo al mio. Ho sentito che questo deve avere una focale inferiore rispetto a quello con il quale si fotografa, è vero o uno qulunque va bene?

Considerando che ho un newton da 6' con lunghezza focale 762mm, potreste fornirmi in linea di massima le caratteristiche che esso dovrebbe avere?

Grazie ancora
Cieli sereni

PS per Renzo: mi iscriverò alla ML appena possibile


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 marzo 2006, 15:56 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16736
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il telescopio di guida può avere, in teoria, qualsiasi focale.
Logicamente deve essere retto dalla montatura! ;-)
Quello che conta è il metodo di guida e di rièpresa e, da qui, gli ingrandimenti necessari.
Se uso un oculare con reticolo illuminato e fotografo con la pellicola potrò usare un ingrandimento pari a 1,5 volte la focale del telescopio che uso per la ripresa espressa in cm.
Se la pellicola è ad alta definizione sarà meglio aumentare gli ingrandimenti mentre se è a grana più grossa potrò usare ingrandimenti minori.
Se invece uso una webcam e inseguo sul monitor la focale richiesta sarà più bassa in quanto il rapporto di ingrandimento della webcam e del monitor mi renderà immediatamente il più piccolo spostamento.
Se uso sistemi di autoguida tipo webcam o ccd con software dedicati la focale potrà essere inferiore anche del 50% del telescopio guida in quanto i software calcolano, mediante opportuni algoritmi, spostamenti della stella in frazioni di pixel.
Come vedi ce ne sono quanti ne vuoi.
Personalmente ti consiglio una buona apertura per vedere più stelle anche se la focale è un po' corta (per risparmiare sul peso). Tanto puoi sempre usare una barlow!!!

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 marzo 2006, 18:15 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:37
Messaggi: 11651
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Adriano ha scritto:

2. ha molti più "pixel";



Eh, non so mica se questa cosa sia più vera...
La definizione delle digicam è ormai così elevata, grazie anche agli algoritmi di elaborazione, che secondo me l'ago della bilancia è passato dall'altra parte.

Mi sbaglio?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 marzo 2006, 19:14 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16736
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
In termini di risoluzione sicuramente la digicam ha una maggiore risoluzione.
Non ha una risposta uniforme nei tre colori e il rumore termico è ancora eccessivo.
La pellicola d'altro canto, ha una risoluzione almeno 9 volte inferiore (grani di circa 30 micron di diametro nelle migliori pellicole contro pixel di lato inferiore ai 10 micron) e soffre di difeto di reciprocità. Però ha una risposta colore molto più stabile e legata alla nostra percezione.
Personalmente continuo a usare la pellicola per le nebulose mentre per le galassie ma soprattutto gli ammassi la digicam vince.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 marzo 2006, 20:11 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2006, 19:05
Messaggi: 92
Località: Bergamo
Allora grazie non mi resta che prendere un telescopio guida economico, viste anche le mie finanze :D .

Cercherò nel mercato dell' usato e spero di aver fortuna

Cieli sereni
Lorenzo


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 marzo 2006, 22:27 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:37
Messaggi: 11651
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Beh, ma guarda che un telescopio guida economico costa proprio poco, eh. Io per esempio sono indeciso se vendere uno dei miei (dipendesse da me ne terrei mille ma poi devo fare i conti con lo spazio in casa). E' un bressen 70/700 acromatico davvero incredibile per quello che costava. Se dovessi decidermi lo venderei a 50 euro ma su ebay ne trovi di più scarsi a decisamente meno.

_________________
Strumentazione
Newton TS 6" - RC 8 GSO - MN 180/1000 Skywatcher - Zen schmidt camera 250 F/3 - Vixen Visac
Simak 240/1310 Zen - Konus Vista arancione (acro 80/400) - TMB 152 F/8, Borg 100ED, SolarAlpha 120
G11 fs2 - Vixen NEXSXD
Canon 450D - Magzero 9- QHY8L- Lodestar II - Moravian G3 6300


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010