1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 6 giugno 2020, 19:25

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Qualche ripresa... con riflessione
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 11:51 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
Ieri sera ho montato il mio setup (abbastanza in fretta perche' la colonna e' fissa) e viste le condizioni di trasparenza ho provato a riprendere M101 che come ben sappiamo e' grande ma abbastanza debole.

Mettete il fatto che riprendo da 2km dal centro di Milano e potete capire che l'impresa non era affatto semplice.
Ho ripreso anche se la Luna era molto luminosa proprio perche' serate trasparenti a Milano sono abbastanza rare.

Ho fatto 2 tipi di pose.. perche' sono sempre in fase di test (Renzo non me ne voglia :) )

La prima immagine e' la media di 45 pose da 2 minuti -> totale 90 minuti di posa (la guida e' durata il doppio perche' lavoro con lo star2000)

La seconda immagine invece e' la media di 83 pose da 10 secondi -> totale 13 minuti di posa

Mi sarebbe piaciuto fare la seconda immagine con lo stesso tempo totale di integrazione ma non ho avuto proprio tempo anche perche' oggi mi aspetta un bel pomeriggio lavorativo.

OK... nessuna delle 2 e' meritevole di particolare attenzione...
quello che mi fa impressione e' la differenza non esagerata tra le 2 immagini nonostante le diverse esposizioni.

Il mio dubbio forte e' che con questo cielo milanese alzare la posa serva a ben poco.Questo e' il ragionamento che mi viene spontaneo... poi penso ai risultati di Franco e ovviamente ci ripenso un po'.

Ragionamento:
I bracci deboli della galassia non possono uscire dal IL..
quindi teoricamente se io usassi la posa minima che mi permette di raggiungere la mag-limite fotografica per il mio cielo,setup potrei mediarle e ottenere risultati paragonabili... no?

Una posa lunga comporta molti problemi.... anche perche' la mia montatura per quanto bene si stia comportando e' sempre un giocattolino da 1000 euro...

Tornando sul ragionamento...
il fondo cielo chiaro e' composto di:
- Inquinamento Luminoso fisso
- Inquinamento Luminoso variabile
- Fenomeni atmosferici (velature dovute a nubi transitorie)

L'esposizione lunga o la media di esposizione posso compensare sugli ultimi 2 termini ma poco possono fare sul primo termine....
quindi se il mio setup non rileva differenza tra i dettagli evanenscenti e lo skyglow.... che esponga tanto o che medi... non posso farci nulla.

Ovviamente questo discorso lo sto facendo per riprese non filtrate.
Cosa ne pensate?


Ah...
visto il cielo trasparente... ho provato a puntare m104..
senza neanche centrare l'oggetto... appena dopo la fine del goto ho lanciato 43 pose da 10 secondi... tanto per vedere.. considerata la luminosità della galassia.

Il telescopio puntava vicinissimo al mio tetto... ma ho provato lo stesso.
Diciamo che non e' un oggetto indicatissimo vista la sua declinazione..

Ultima considerazione sulla camera sxv-m7.
Ogni giorno mi impressiona per la sua incredibile sensibilità e credo che in montagna farebbe proprio miracoli... non vedo l'ora di provarla sotto un cielo degno di questo nome.

Commenti e critiche sempre ben accette!!!

http://xchris.gotdns.com/~xchris/m101-m104.jpg
(il file e' di 250k... scusate ma serviva vederle vicine)

P.S.:Con il flat va meglio... ma non e' perfetto.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 12:15 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 6 febbraio 2006, 11:53
Messaggi: 1147
Località: LESMO(MI)
Milano o non Milano ,
i soggetti sono entrambi ben visibili nonostante
l'integrazione relativamente breve e i tempi
delle subexposure brevissimi.

Per mettere bene in evidenza e tenere morbidi , senza forzare l'elaborazione, i dettagli della periferia di M101, anche sotto cieli molto scuri servono alcune ore di luminanza ( almeno 2 con subexposure tra 10 e 15 minuti).

Per cui considerate le condizioni , la luna , e le pose veramente
molto brevi direi che il risultato e' gratificante . Pensa solo qualche
anno fa chi avrebba mai immaginato di fotografare ( in pellicola)
questi soggetti sotto il cielo di milano , e con pose cosi brevi!

Penso che tu ti senta soddisfatto e spronato a continuare i tuoi test
che, sono certo , ti daranno col tempo le aspettate soddisfazioni.

A titolo di curiosità , mi potresti dire quanto vale in adu il falore del
background in una singola posa non calibrata?

Potrei vederne uno di Fit non calibrato , anche io ieri ho fatto delle pose di prove nella stessa area di cielo ( M51) da 10 minuti .
Vorrei vedere quanto vale essere a 25 km da Milano .....in particolare
se si puntano oggetti come questi a nord , sove l'alone delle luci di milano
tende a smorzarsi .

_________________
Cieli Sereni a Tutti
Franco
-------------------------------------------
http://www.franco-sgueglia.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 12:35 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
sta di fatto una cosa...
non sopporto + i miei catadiottrici..

cerco un rifrattore anche piccolo (10cm) ma con un ottica migliore...

perche' solo 10 cm?
bhe... il 20 credo di poterlo usare 10 volte all'anno...
e di sicuro saro' in pizzeria :S

se quel poco di luce che mi arriva lo sparpaglio su N pixel... :S
Cerchero' anche di usare un autoguida separata in futuro per avere + posa e - guida...

ecco l'immagine grezza di 2 minuti...
http://xchris.gotdns.com/~xchris/m101-2min-grezza.fit

Quello che non capisco Franco e' cosa serve esporre per 10 minuti (senza filtri) se cmq i dettagli evanescenti sono nascosti dall'inquinamento luminoso fisso...

Io esponendo tanto o mediando posso diminuire le componenti casuali/variabili...

Grazie per l'aiuto.
ciao

Christian


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 12:46 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 6 febbraio 2006, 11:53
Messaggi: 1147
Località: LESMO(MI)
c'e' un abisso Christian:(

i 25 km di distanza si fanno sentire in modo incredibile!

questo il mio fit da 10 min su M51 di ieri sera ( condizioni
di trasparenza veramente incredibili )
ottenuto tramite un filtro LPS per attenuare
gli effetti della luna bella grossa.

http://www.franco-sgueglia.com/m51-001L.zip

ho un fondo da 4000 adu circa contro i tuoi 24000!!!!!


ps.: non mi fate osservazioni sulle stelle allungate perche' mettete
il dito in una piaga generata dalla mia idiozia che mi costringe,
martedi, a inviare il mio rifrattore in manutenzione .
Ho smontato e rimontato la cella !!!!! non mi chiedete
perche' poiche' l'unica risposta che posso dare
e' che sono un folle.

_________________
Cieli Sereni a Tutti
Franco
-------------------------------------------
http://www.franco-sgueglia.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 12:49 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 6 febbraio 2006, 11:53
Messaggi: 1147
Località: LESMO(MI)
scusa Christian....

con che strumento e a che focale?

_________________
Cieli Sereni a Tutti
Franco
-------------------------------------------
http://www.franco-sgueglia.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 12:59 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
Franco Sgueglia ha scritto:
c'e' un abisso Christian:(

i 25 km di distanza si fanno sentire in modo incredibile!

questo il mio fit da 10 min su M51 di ieri sera ( condizioni
di trasparenza veramente incredibili )
ottenuto tramite un filtro LPS per attenuare
gli effetti della luna bella grossa.

http://www.franco-sgueglia.com/m51-001L.zip

ho un fondo da 4000 adu circa contro i tuoi 24000!!!!!


Ora tutto mi torna...
Quello che mi fa impressione e' la differenza tra il fondo cielo e il core di m51... c'e' un bel delta su cui lavorare.
Se guardi il mio fit la differenza e' veramente poca...

Ecco il perche' di tutti i miei test sullo stacking massiccio...
Esporre tanto qua non serve molto (o per lo meno... l'effetto del mediare il rumore lo ottengo anche facendo uno stacking pauroso)

Da una parte mi viene da piangere... dall'altra mi consola.
Mi consolo perche' mi sembravano risultati da fantascienza i tuoi...(non che ora li guardi in modo diverso... si intende) dopo avere verificato che anche spingendo con l'esposizione non riuscivo a cavare nessun dettaglio extra.

Quindi ora cerchero' di capire qual'e' l'esposizione minima che rilevi tutti i dettagli possibili... e poi stackerro' in modo selvaggio.Questo sarà il mio unico modo di operare...possibile.


E forse l'idea di prendere un rifrattore anche un po' chiuso non e' cosi' sbagliata... lo usero' + spesso,sarà corretto meglio,sarà molto meno sensibile alla turbolenza.. che dici dell'idea? (tieni conto che per me un APO perfetto e' proprio fuori portata).

Franco ha scritto:
ps.: non mi fate osservazioni sulle stelle allungate perche' mettete
il dito in una piaga generata dalla mia idiozia che mi costringe,
martedi, a inviare il mio rifrattore in manutenzione .
Ho smontato e rimontato la cella !!!!! non mi chiedete
perche' poiche' l'unica risposta che posso dare
e' che sono un folle.


coraggio Franco,
sapessi quanti oggetti ho manomesso... maledette mani!! :)


Grazie di tutto Franco!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 13:01 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
Franco Sgueglia ha scritto:
scusa Christian....

con che strumento e a che focale?


Meade Schidt-Newton f/5
750 mm di focale,150 di apertura.

Lo strumento e' veloce pero' quello che mi impressiona e' la tua differenza di ADU tra il soggetto e il fondo cielo... io lavoro su un delta basso...


ciao


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 13:16 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 6 febbraio 2006, 11:53
Messaggi: 1147
Località: LESMO(MI)
Si , Christian...

confrontando i risultati cosi , brutalmente , direi che la
tua strada e' l'unica perseguibile.

In merito al rifrattore io non ho alcun dubbio , altrimenti
non mi sarei tolto il C11.
Il suo diametro catturava tanta turbolenza, in un anno di lavoro
non ho mai avuto la possibilit di fare una foto Hires decente,
e se ti faccio vedere i Fit delle immagini ottenute a focale
1400( F5 con riduttore optec ) , vedi uno sparpagliamento
della luce stellare incredibile. Con il 150 ho lavorato , per
test, anche a 2180 mm di focale allungandola con una Barlow
e non c'e' paragone con i test fatti con il C11.
I grossi diametri sono da utilizzarsi sotto cieli veramente
buoni sia sotto l'aspetto della trasparenza che della stabilità
dell'aria.
Io sono in un giardino circondato da tetti e alberi , mai vista una immagine stabile della luna nel C11 , neanche con il 17mm.

In quanto alla cella .......avevo lasciato fuori il tele sotto una umidità
pazzesca e le fasce anticondenza spente.
Si era formata una gocciolina tra due lenti ( e' spaziato in aria non in olio quindi non sigillato ermeticamente) ...
Dico io ......ma che ci vuole ad aspettare che il giorno dopo tutto torni
alla normalità con un po di sole ?
Non riesco ancora a spiegarmelo!
Fatto sta che alle 3 del mattino ho deciso di smontare la cella.
Le lenti , pesantissime, sono messe l'una sull'altra tramite dei piccoli
distanziali ( spaziatura ad area) ....3 per ciascuna coppia.
Durante l'operazione di riassemblaggio ho scalfitto ai bordi una
delle lenti .......e mi stava venendo realmente un infarto ( la cella costa
5190 $)....solo dopo alcune ore di coma mi sono reso conto che la
scalfittura era al bordo della cella e non entrava nella finestra ottica del tripletto ( coperta dalla estremita inferiore della cella stessa).
Comunque , rimontarla non e' stato facile e , soprattutto, il posizionamento dei distanziali non l'ho fatto in maniera corretta
e le lenti sono leggermente disassate tra di loro non consentendo
una corretta collimazione .
Per fortuna ho controllato le centriche che , a parte la collimazione ,
non evidenziano nessun problema generato dalla scalfittura ; e il
rivenditore mi ha assicurato che la qualità dello strumento non e' compromesa , lo e' di sicuro la sua rivendibilità con una lente
intaccata anche se al bordo!

tornando ai test ......non mi hai detto con che focale hai eseguito la
posa , conta molto in termini di evidenziazione del fondo cielo .
Se avessi eseguito quella M101 con l'Flt110 aperto a 5.2
tramite riduttore e senza filtro LPS , non dico che mi sarei ritrovato
nelle stesse condizioni , ma avrei avuto un background tra i 15000
e i 20000 adu.

Tieni anche presente che il nucleo di m51 e' molto piu luminoso di quello
di m101.

_________________
Cieli Sereni a Tutti
Franco
-------------------------------------------
http://www.franco-sgueglia.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 13:35 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
la posa e' stata fatta a 750mm di focale... (15 cd di diametro)

e' vero che il nucleo e' molto + luminoso in m51...
ma nessuna delle mie pose (altri soggetti) ha mai mostrato un delta cosi' elevato.

Io credo che sarei morto li Franco... per l'infarto.
Fortunatamente e' una cosa risolvibile....

Anche tu pero'... apetta il sole :)

ciao


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 12 marzo 2006, 17:17 
Operatore Commerciale

Iscritto il: domenica 5 marzo 2006, 13:00
Messaggi: 461
Località: Cormons
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Franco, ti capisco perfettamente, io per praticare i tre fori e montare le ventole sulla cella del mio Astrosib ho dovuto smontare tutti li specchi; ero tremendamente in paura.
Fortunatamente è andato tutto a posto.

_________________
Strumentazione fissa:In origine era Astrosib RC360mm F 8.0, ma da 2006 sono bloccato per mancanza del telescopio, ancora non riparato. Provvisoriamente ho
Meade 14" F 10 montato su GM2000QCI (ottima montatura)+ ST8XME

Strumentazione portatile:
Gm8 losmandy + APO Tripletto 102 F 7.0 + Sigma 3200ME + Sbig 237a


Cieli sereni e non inquinati.
Angeli e ministri di Grazia difendeteci.

Ettore
Astrofilo66


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010