1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 16 luglio 2020, 17:02

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1387
Località: Biella (BI) - Hünikon (ZH)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti, sto cercando di capirci di più sulle guide fuori asse per poi, in un immediato futuro, passare ad una di esse. Non sono molto pratico di questo set up perchè ho sempre utilizzato un telescopio guida ma ho letto moltissime buone recensioni e, siccome mi piacerebbe alleggerire il set-up ed ovviare anche a dei problemi di guida, vorrei provare a cimentarmici.

Leggo però che il principale problema è quello di fare in modo che la camera guida e la macchina foto (nel mio caso) siano a fuoco simultaneamente.
Fotografo con un Newton 200/1000 al quale ho cambiato il focheggiatore (GSO crayford 10:1) e la reflex ha anche un correttore di coma (Baader MPCC Mark III). La camera guida è una vecchia Magzero MZ5 monocromatica.

Siccome non so come capire quali guide fuori asse possano andare bene per il mio set-up, chiedo il vostro aiuto. :crazy: :crazy: Immagino che se puntassi su una guida il più corto possible non dovrei avere problemi, per intenderci tipo la TSOAG9 ma vorrei capirci un po' di più.

Un'altra cosa, leggo che la reflex deve collegarsi con l'anello T2 alla guida fuori asse, ma all'anello ho già attaccato il correttore di coma...mi servono degli dattatori particolari per "infilare" reflex/correttore nell'anello della guida?

Grazie mille.

Ciao Alex. :wave:

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
https://alexbattu.com/
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000 mm, Autoguida con Tecnosky 80/328 mm, Canon EOS 6D.


Ultima modifica di Pineta1984 il sabato 25 aprile 2020, 18:43, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 13:58 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2242
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Ciao Alex, una domanda: normalmente col newton vai a fuoco inserendo direttamente fotocamera e CC nel portaoculari del fuocheggiatore o utilizzi qualche prolunga?

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 14:07 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1387
Località: Biella (BI) - Hünikon (ZH)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Daniele! Vado diretto...inserisco direttamente il treno reflex / correttore di coma nel portaoculari (ovviamente con il suo apposito adattatore 2''). Nessuna prolunga perchè con il GSO vado bene a fuoco. Per essere precisi, il fuoco è vicinissimo al battuta del focheggiatore (non estraggo quasi nulla).

Ciao Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
https://alexbattu.com/
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000 mm, Autoguida con Tecnosky 80/328 mm, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 15:01 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2242
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Mmm, se non mi sfugge nulla, mi sa che questo potrebbe essere un problema in quanto una oag, per quanto a basso profilo, comunque ti porta ad allungare il treno ottico e se sei già quasi a battuta potresti rischiare di non andare a fuoco.
Potrei sbagliarmi, pertanto attendiamo l’intervento di chi certamente ha più esperienza. :roll:

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 15:12 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1387
Località: Biella (BI) - Hünikon (ZH)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Esatto...questa è la mia paura e siccome non posso provare nulla, vorrei fare bene i calcoli. Proprio per il fatto che sono praticamente a battuta, ma ho letto che è un problema molto comune quindi chiedevo lumi.

Ciao Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
https://alexbattu.com/
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000 mm, Autoguida con Tecnosky 80/328 mm, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 16:52 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1773
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Si, se sei gia al limite per la messa a fuoco con la sola reflex ti diverrà poi impossibile arrivarci interponendo la guida fuori asse che, anche nel caso di quelle a basso profilo, ben che vada ti porta via 1 centimetro. A meno che il tuo "vicinissimo alla battuta del focheggiatore" non si quantifichi in un paio di centrimetri..

_________________
Manuele

C9.25XLT, TS130, SW100 ED, Pentax75 SDHF, Solarmax 60II
Oberwerk 20x80, Bresser 10x50
ASI183MM-PRO, QHY10, QHY5L-II-C, QHY5III-178M
SW EQ6pro v.4, Ioptron CEM120

___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 18:01 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1387
Località: Biella (BI) - Hünikon (ZH)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Diciamo che per essere precisi dovrei misurarlo col calibro....ergo si parla veramente di un nulla...
Ma quindi a sto punto come me la gioco? O meglio, ci sono delle altre soluzioni? L'altra soluzione sarebbe un CCD dove immagino che il fuoco sia un po' più estratto (ma è una mia supposizione), ma non vorrei ancora cambiare tutto il set-up.

Ma in generale uno che non ha un Newton così non può fare la guida fuori asse? Mi sembra strano....

Ciao Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
https://alexbattu.com/
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000 mm, Autoguida con Tecnosky 80/328 mm, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 18:29 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2242
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Mi si corregga ma credo che le soluzioni possano essere: 1) avvicinare di poco il primario al secondario; 2) un fuocheggiatore a più basso profilo (non conosco però quello che hai montato tu). :roll:

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 19:59 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16739
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Oppure sostituire il correttore di coma con uno che aumenti leggermente la focale quel tanto da estrarre il fuoco.
Ovviamente la soluzione del focheggiatore è quella più semplice ma considera che mettendo una OAG aumenti il carico sul focheggiatore del peso della camera di guida, adattatori, OAG e un po' del cavo della camera di guida stessa, Ergo se il focheggiatore non è molto robusto sarà la prima cosa da cambiare e allora tanto vale valutare subito l'eventuale acquisto di uno a più basso profilo.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 25 aprile 2020, 18:53 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1387
Località: Biella (BI) - Hünikon (ZH)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ho fatto un po' di mente locale e per la guida fuori asse potrebbe non essere ancora ora visto che sembra che dovrei cambiare troppe cose. Ho però deciso di modificare il set-up di autoguida per fare in modo di alleggerire il tutto. Vorrei mandare in pensione il Makkino ed eliminare anche le barre sopra gli anelli del Newton e, in base a questo post, elimiare anche il cercatore.

Ho visto che vi è la possibilità di sostituire in un colpo solo il cercatore ed il telescopio guida con delle belle soluzioni. Vorrei però avere il vostro parere in quanto non so se seguire la grande regola del lunghezza focale / 3 per il telescopio guida o no.

Tutte le possibilità che ho visto sono più o meno sullo stesso prezzo tranne un paio che costano leggermente di più, le recensioni che ho trovato scritte in giro sono abbastanza tutte positive (di quelle proposte) ma non so ancora su quale andare (o magari ce ne sono anche altri che non ho visto).
Mi sono focalizzato principalmente su:

1. Artesky 60 mm ultraguide: https://www.astroshop.eu/guidescopes/ar ... r_0_select
2. TS 80 mm: https://www.teleskop-express.it/cercato ... ptics.html
3. Tecnosky 80 mm / 328: https://www.teleskop-express.it/cercato ... nosky.html

Seguendo "il regolone" :please: , avendo un tubo da 1000 mm, dovrei stare sui 333 mm, ed i numeri (2) e (3) potrebbero fare a caso mio, però anche l' (1) non è così esageratamente diverso, ok è più corto, ma cambia veramente tanto?

Che dite?

Grazie mille.

Ciao Alex. :wave:

P.S. per il moderatore: mi sono purtroppo accorto solo ora che ho inserito il post in "Osservazione del profondo cielo", piena libertà di spostarlo in "Astrofotografia del profondo cielo"

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
https://alexbattu.com/
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000 mm, Autoguida con Tecnosky 80/328 mm, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010