1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 7 giugno 2020, 3:07

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: M67
MessaggioInviato: lunedì 30 marzo 2020, 18:25 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 14:19
Messaggi: 4057
Località: Rescaldina (Mi)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Viste le limitazioni agli spostamenti in vigore in questo periodo, ho preferito per sicurezza non lavorare in remoto con l’osservatorio in montagna, nonostante alcune nottate molto trasparenti e con ottimo seeing (ovviamente...).
Approfittando tuttavia di alcune serate di buona limpidezza sui cieli di pianura, ho rispolverato il setup di casa (apo 130mm + Atik 4000): originariamente questo setup era stato pensato solo per riprese in banda stretta, visto il forte inquinamento luminoso della mia postazione urbana, ma vista l’assenza di oggetti adatti nel cielo primaverile ho provato a riprendere in RGB/LRGB con pose brevi per limitare i danni da gradienti luminosi.
Il primo soggetto che vi propongo è l’ammasso aperto M67 nel Cancro.
Apparentemente è un ammasso “anonimo” come tanti altri, con diametro apparente di 30’, poco concentrato e con alcune stelle luminose gialle in evidenza.
In realtà è un oggetto molto interessante in quanto si tratta di uno degli ammassi aperti più antichi conosciuti, con una età stimata di ben 3.2 miliardi di anni ed inoltre non è oscurato dalle polveri interstellari: per questi motivi è stato largamente studiato nel passato da vari astronomi per analizzare la sua popolazione stellare, ma da Wikipedia leggo che anche in tempi recenti (2006) è stato oggetto di studi che hanno portato alla scoperta al suo interno di varie sorgenti di raggi X.
Insomma, un oggetto poco appariscente ma che ha il suo perché.

M67

Dati tecnici:
Immagini riprese il 17/18 Marzo 2020 da Rescaldina (Mi)
Rifrattore Apo Tecnosky 130/910 con spianatore TSFlat2.5
Montatura EQ8 su colonna Geoptik
CCD Atik 4000 mono con filtri Baader RGB
Esposizioni: R 18x120” + 24x60”, G 19x120” + 24x60”, B 19x120” + 24x60”, tutte in bin1 con sensore a -15C
Guida con cannocchiale guida Artesky 70/400 + Lodestar X2
Gestione della sessione di ripresa tramite Voyager
Elaborazione con Pixinsight 1.8 e Photoshop


Allegati:
M67_forum.jpg
M67_forum.jpg [ 679.81 KiB | Osservato 277 volte ]

_________________
Roberto Marinoni
www.robertomarinoni.com
Astrobin
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: M67
MessaggioInviato: martedì 31 marzo 2020, 7:01 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2008, 9:31
Messaggi: 9695
Località: San Romualdo - Ravenna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Carino!

Cristina

_________________
http://www.cfm2004.altervista.org


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: M67
MessaggioInviato: martedì 31 marzo 2020, 8:54 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 febbraio 2018, 10:25
Messaggi: 177
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Mi piace troppo come rendi il fondocielo. Le doppie esposizioni per canale come le hai gestite in Pixinsight?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: M67
MessaggioInviato: martedì 31 marzo 2020, 23:05 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 14:19
Messaggi: 4057
Località: Rescaldina (Mi)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie Cristina e Gerardo.

@Gerardo: ero partito con le pose da 60" per limitare i gradienti, poi ho visto che potevo lavorare anche con 120" senza grossi problemi.
In Pixinsight ho semplicemente sommato i frames tutti insieme, visto che in questo caso non era necessario avere un contributo tipo HDR come invece è spesso necessario con gli ammassi globulari per evitare la saturazione del nucleo (il secondo soggetto ripreso da casa insieme a M67 è stato proprio un globulare che posterò a breve e su cui ho applicato appunto questa tecnica).

_________________
Roberto Marinoni
www.robertomarinoni.com
Astrobin


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: M67
MessaggioInviato: giovedì 2 aprile 2020, 12:52 

Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 3:26
Messaggi: 163
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Roberto, beh molto bella sia I colori che il cielo, notando che l'hai ripresa nelle zone di Milano.
In effetti questi soggetti si prestano bene anche in caso di IL, dovrei rivalutati anche io ma in questo periodo di galassie non riesco a resistere (anche se non faccio scatti di grande livello ovviamente).
Peccato per l'osservatorio. Hai paura di qualche problema? Non hai nessuno in loco per eventuali inconvenienti?
In questo periodo l'unica cosa positiva è che ho l'osservatorio in giardino e quindi lo posso usare come sempre (immerso tra le case e IL ma questo è un altro discorso).
Cieli serenj


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: M67
MessaggioInviato: venerdì 3 aprile 2020, 21:41 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 luglio 2006, 19:58
Messaggi: 2288
Località: Riccione
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Bel ammasso! :thumbup:

_________________
Immagine
Franci Michele
http://www.astroriccione.it
Facebook: astroriccione
Instagram: michele_franci_riccione


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: M67
MessaggioInviato: sabato 4 aprile 2020, 9:36 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 14:19
Messaggi: 4057
Località: Rescaldina (Mi)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie anche a Luca e Michele.

@Luca: sì c'è sempre qualcuno in loco, ma se dovesse succedere un problema che richiede necessariamente la mia presenza in questo momento non posso muovermi e allora preferisco non rischiare.
Questi ammassi aperti "semplici" (cioè senza nebulosità sovrapposte) possono essere ripresi anche nelle nostre zone con risultati discreti, ma in questo periodo primaverile il cielo ci offre prevalentemente galassie...e qualche globulare, e quindi fai bene a riprendere le galassie! (ci sto provando pure io da casa ma alla focale media del mio rifrattore e con tutto l'IL che mi circonda non è proprio semplice)

_________________
Roberto Marinoni
www.robertomarinoni.com
Astrobin


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010