1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 3 luglio 2020, 13:51

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: sabato 21 marzo 2020, 0:36 

Iscritto il: lunedì 9 luglio 2018, 1:55
Messaggi: 58
Tipo di Astrofilo: Visualista
Amici,
ho un problema che non riesco a risolvere.
Vi allegherò una foto fatta alcuni giorni fa.
Nebulosa M42 in Orione.
Effettuata con obiettivo Russo Tair 300 mm f.4,5 ( di poco valore commerciale ma assolutamente dignitoso).
Fotocamera non modificata Canon EOS 40D.
15 pose da 15 secondi, non Bias,no Dark e no flat. 800 ISO

A parte la foto che non è il massimo, ( è una delle primissime foto digitali ) quello che non riesco a capire, sono i trattini a zig e zag che coprono l'immagine. :shock: :shock:
Ho pensato che il problema sta: o nell'inseguimento ( ruota dentata, errore periodico del motorino in A.R. ) ma, se fosse lei, perchè tutte le altre stelle sono quasi puntiformi..? Questo problema avrebbe dovuto coinvolgere tutti i componenti della foto.
Il sensore non credo perchè se fosse danneggiato non avrebbe segni così regolari e uguali in tutti i trattini "zighirinati".
Mi hanno detto che probabilmente sono i Bias e i Dark che non ho fatto.....non è così, perchè questa sera ho eseguito una sequenza di foto con tanto di Bias e Dark ma il risultato è lo stesso se non peggiore. ( 30 pose da 30 secondi, 15 Bias e 8 Dark 800 ISO).
Non ho postato la foto di questa sera perchè non riesco a capire come si fa da photoshop a comprimere la foto e trasformarla i JPG.
Qualcuno mi può aiutare..? Che cosa può essere..? Come posso trasformare i formati Tif E Raw IN jpg..?
Ci sono riuscito e ho postato anche la seconda foto dove questi trattini sono più visibili esasperando un po' il contrasto, ripeto: in questo periodo, data la assoluta ignoranza fotografica dello scrivente, a me interessa sapere cosa sono queste schifezze e come risolvere il problema.
Grazie di tutto,
Mariano Curti.
.


Allegati:
1-M 42 RITOCCATA.jpg
1-M 42 RITOCCATA.jpg [ 172.96 KiB | Osservato 407 volte ]
1-AXSPERIMENT.jpg
1-AXSPERIMENT.jpg [ 946.89 KiB | Osservato 404 volte ]
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: sabato 21 marzo 2020, 8:02 

Iscritto il: lunedì 22 giugno 2009, 8:45
Messaggi: 180
Località: Sassari
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il problema ce l'hai solo con l'astrofotografia o anche in situazioni "normali"? Se fai una foto a qualsiasi altra cosa (un bicchiere, dei fiori, un gatto,...) hai sempre lo stesso problema?

Giuseppe

_________________

www.giuseppegessa.com


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: sabato 21 marzo 2020, 8:15 

Iscritto il: venerdì 21 marzo 2008, 9:26
Messaggi: 490
Prova a sommare le foto con un programma diverso, ciao.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: sabato 21 marzo 2020, 8:51 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16735
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il problemone è in realtà un problemino.
Si sommano due fattori:
1) Pixel caldi sul sensore (li hanno tutti anche i migliori ccd anche se magari poi si notano meno)
2) Inseguimento non corretto su ambedue gli assi (presumibilmente stazionamento non perfetto)

Ciò fa sì che durante le pose (corte) le stelle si muovono rispetto alla propria posizione iniziale sul sensore mentre i pixel caldi restano gli stessi. Di conseguenza allineando sulle stelle i pixel sembrano mossi e le stelle no.
Se fai una buona serie di dark e applichi il file medio risultante a tutte le singole foto prima di allinearle il problema si riduce notevolmente.
Non si elimina del tutto perché i pixel caldi si "rivelano" a seconda della temperatura del sensore che varia in funzione delle foto, della loro lunghezza, della temperatura esterna, e altri fattori e di conseguenza non saranno mai perfettamente identici in intensità (ma lo saranno in posizione).
Fai una prova creandoti un master dark in casa e rielabora.
Vedrai la differenza!!
P.S. Ho la 40D da 15 anni (la mia è modificata) e i risultati li puoi vedere sul mio sito. E' un po' datata ma se la sai far lavorare ottieni risultati più che validi.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: domenica 22 marzo 2020, 15:17 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 593
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao, innanzitutto ti consiglio di seguire le preziose indicazioni di Renzo che saluto, Ciao Grande Renzo. Allora ....intanto ti consiglio ti orientare per bene la fotocamera nel senso nord-sud quando fai queste riprese. I punti che si vedono non sono altro che pixel caldi rimasti accesi, che dopo avere allineato le stelle formano questo strano serpentello. Tu hai scattato in tutto 31 foto, probabilmente la prima è la nr.1 e dopo un pò di tempo hai iniziato la sequenza delle altre 30. Durante tutta la sequenza una cosa è certa; che il tuo sistema ottica+fotocamera sì è spostato sia in declinazione che in a.retta. temo quasi sicuramente per un fissaggio debole dello strumento sulla montatura, questa ipotesi è rafforzata dal fatto che nel verso della declinazione è più ampio e la posizione di m42 che vede il tele quasi orizzontale conforta l'ipotesi. Il fatto che le foto siano equispaziate mi lascia pensare che ci sia un intervallo tra luce buio come fosse attivata la sottrazione del rumore nella canon- luce+buio. Il fatto che la linea non sia perfettamente dritta ma a forma di serpentello mi fa pensare a una microvibrazione dovuta al ribaltamento delle specchio nelle reflex da una foto all'altra, sempre per un fissaggio non rigido. Il primo consiglio è quello di rivedere la meccanica, magari se puoi postare il setup si può capire meglio. Ho scritto quello che sò, spero serva, puoi vedere anche qualcosa sul mio sito. Emiliano :wave:


Allegati:
1-AXSPERIMENT.jpg
1-AXSPERIMENT.jpg [ 371.99 KiB | Osservato 327 volte ]

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 2:04 

Iscritto il: lunedì 9 luglio 2018, 1:55
Messaggi: 58
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ringrazio Voi per i preziosi consigli,
Successivamente ho rifatto una sequenza di 30 foto da 30" ad 800 iso. Questa volta ho fatto sia i bias sia i dark.
I serpentelli sono spariti e probabilmente il problema era dovuto alla mancanza di tali pose dedicate.
La posto per farvi appunto notare che il problema si è risolto.
Non fate caso alla schifezza della foto ma come vedrete i bias e i dark hanno fatto il loro dovere.
Sono alle mie primissime foto fatte con un obiettivo da 50 euro, ( anche se la colpa e al 90% la mia)
:wave:
Mariano Curti


Allegati:
foto orione ...jpg
foto orione ...jpg [ 118.47 KiB | Osservato 307 volte ]
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 14:40 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 593
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao, perdona la severità, non per criticare il lavoro ma per aiutare a migliorarne i risultati. Bene la sottrazione dei dark ecc. hanno fatto sparire i serpentelli e già è un ottimo risultato! e quello va sempre applicato. Ma il problema non è risolto alla base, come vedi la foto è interessata ancora da un tappeto spazzolato generato dallo scorrimento del sensore rispetto al campo successivamente allineato. Guarda caso lo spazzolamento ha lo stesso andamento dei serpentelli di prima come si vede dalla foto.
Ti consiglio di dare buon acchio al tuo sistema per capire se durante la posa succede qualcosa di inaspettato. Coraggio .... aspettiamo risultati migliori.


Allegati:
foto orione ...jpg
foto orione ...jpg [ 119.45 KiB | Osservato 279 volte ]

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 15:14 

Iscritto il: lunedì 9 luglio 2018, 1:55
Messaggi: 58
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie come sempre,
l'altro problema e che io, malgrado abbia una montatura motorizzata in entrambi gli assi,( ho una vecchia eq5 clone della mitica Vixen Super Polaris), non posso fare una messa in stazione perfetta in quanto ho anche il cannocchiale polare all'interno ma non sono mai riuscito a collimarlo.
Questo problema, mi costringe a mettere la Polare al centro dell'asse e quindi rimane una messa in stazione approssimativa.
Va bene per la foto planetaria e lunare ma non per il resto.
Sto diventando matto ma non riesco a collimarlo, ........
:wave: :wave:
Mariano.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 15:17 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:29
Messaggi: 5887
Località: Truccazzano (MI)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Se hai una camera planetaria, puoi usare Sharpcap che ha una routine per lo stazionamento polare molto semplice e precisa. Costa 12€/anno e li vale tutti e ti dimentichi il cannocchiale polare che comunque, salvo rari casi, non è mai precisissimo

_________________
Qualcosa sulla "mia" astrofotografia
La mia gallery su Astrobin


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemone per un neofitissimo
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 17:05 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 593
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Confermo quello che dice Valerio io uso una montatura Heq5 con cannocchiale polare con una camera asizwo294 e con la routine di sharcap polar align è un gioco da ragazzi stazionare a nord la montatura. resta inteso che anche un piccolo errore non influisce sul risultato finale a meno chè non si usi una focale lunga e pose molto lunghe. Una cattiva messa a nord da come risultato sempre stelle ferme a centro con stelle in rotazione ai bordi come puoi vedere nell'esmpio in fondo a questa pagina. https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito/effetto-pioggia. tutto questo si chiama rotazione di campo. Se non hai la camera planetaria puoi risolvere con il metodo biguordan, e di conseguenza tarare per sempre il cannocchiale polare della montatura. Io non ho descritto il metodo biguordan nel mio sito perchè si trovano articoli ben fatti on line e anche perchè con l'avvento delle camerine planetarie è stato praticamente dismesso, ma in fondo è il metodo più preciso. Ti occorre posizionare sulla montatura un'ottica con focale generosa magari 500mm 1000mm e aiutato con una barlow e un oculare con crocicchio possibilmente illuminato. Il metodo è un pò lungo può richiedere anche qualche ora quando vogliamo fare una messa a nord "raffinata" . Spiegato in poche parole.... consiste nel puntare una stella al meridiano a decl +20° +30° e attendere gli sviluppi, :obs: non conta niente se la stella si sposta in AR conta se si alza o si abbassa in DEC. con i tasti di AR si riporta sul filo verticale e con il passare del tempo vedremo che la stella si alza o si abbassa in DEC. a questo punto si toccano le viti di regolazione Azimut della montatura si sposta la stella di un certo valore senza farla uscire dal campo, si ricentra la stella e si attendono gli eventi, se il tempo di permanenza della stella sul filo orizzontale aumenta siamo sulla buona strada, se invece la stella scappa più rapidamente bisogna invertire il senso di rotazione dell'azimut della montatura. Bisogna fare queste operazioni sempre più raffinate fino a quando la stella resterà sul filo orizzontale senza spostarsi per diverso tempo. A questo punto abbiamo fatto la regolazione in Azimut. Ora dobbiamo passare alla regolazione dell'elevazione della montatura, per fare questo si punta una stella a 6ore ad est. si usa la stessa tecnica, ma questa volta le operazioni di regolazione vanno fatte sulla vite che sposta la montatura in elevazione. Fatto questo è consigliabile ripetere l'operazione puntando una stella 6 ore verso ovest. E inoltre consigliabile ritornare al meridiano per controllare semmai perfezionare l'operazione. Naturalmente più tempo si attende per vedere gli esiti più la messa in postazione sarà precisa. Ora abbiamo la montatura stazionata. Per tarare il cannocchiale polare ci possiamo aiutare con l'applicazione smartfinder su smartphone, nel display appare il disegno e la posizione della polare e attraverso le regolazioni del cannocchiale polare è possibile posizionare la polare nel punto indicato. questa regolazione sarà per sempre. Non sono sicuro se la eq5 ha questa possibilità di orientare il cannocchiale polare. Dimenticavo che il crocicchio dell'oculare deve essere orientato nord-sud vuol dire che con la pulsantiera spostando la stella iln AR deve scorrere senza abbandonare il filo orizzontale. Descrizione un pò lunga ma necessaria in tempo di reclusione forzata . Al lavoro. :wave: Emiliano.

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010