1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 1 ottobre 2020, 16:22

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: ESOPIANETI Progetto ARIEL
MessaggioInviato: giovedì 30 gennaio 2020, 20:08 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 ottobre 2006, 15:30
Messaggi: 292
Con altri astrofili stiamo collaborando per lo studio degli esopianeti in supporto alla missione ARIEL SPACE MISSION(https://www.exoclock.space).
Siamo in contatto con il Team di progetto e, in particolare con Lorenzo Mugnai, studente di Dottorato in Astrofisica alla Sapienza.

Riassumo qui a beneficio di tutti.
La missione ARIEL partirà tra 10 anni per studiare le atmosfere di un migliaio diesopianeti.
Di questi pianeti circa 300 sono già noti e ben catalogati, gli altri si prevede lo siano nel giro di qualche anno.
Dovendo osservare un così vasto campione nel suo tempo di vita, ARIEL ha bisogno di sapere con precisione quando avvengono i transiti, ovvero quando il pianeta è in quella fase dell'orbita in cui è frapposto tra noi e la stella.
Purtroppo ciò non è semplice da stimare così a lungo termine.
Infatti, se anche oggi l'epoca del transito di un pianeta (cosìsi chiama questa grandezza a cui siamo interessati) è nota con una certa precisione, questa precisione decresce con il tempo per cui è importante monitorarla fino all’inizio della missione Ariel.
Si tratta, in pratica di misurare la luminosità della stella mentre viene eclissata dal pianeta e quindi di creare delle curve di luce con il metodo della fotometria differenziale.
Queste attività, che sono relativamente semplici e alla portata di astrofili che dispongono di attrezzature operabili in automatico da remoto, richiedono comunque prezioso tempo di osservazione che manca agli osservatori scientifici impegnati in progetti sempre più importanti.
È per questo motivo che il Team di exoclock è alla ricerca di astrofili disponibili a fornire tempo di osservazione con la loro attrezzatura per dare un contributo importante al progetto.
Il team di Londra (Marco, Angelos e Amish) si occuperà di fornire una lista aggiornata con priorità di questi pianeti e un set di tools per analizzare i dati.
I pianeti saranno ordinati per posizione e magnitudine, per facilitare la selezione agli osservatori, e avranno periodi brevi (entro i 10 giorni)
con tempi di transito tali da essere interamente osservabili in una sola notte di osservazione. I tools saranno invece forniti di interfaccia grafica
e capaci di lavorare su sistemi operativi Windows.
Il progetto è in pieno sviluppo e avere dei feedback dagli utilizzatori è molto importante per loro.
Inoltre, questo team preparerà un sito web in cui poter sottomettere i files (sia come dati grezzi, che già analizzati).
Tale sito sarà continuamente aggiornato e strutturato in modo che i risultati siano associati agli utenti che li hanno forniti, in modo da riconoscere i contribuiti di tutti.


Questo progetto è da collocare all'interno di un programma di outreach ESA, e per tanto si cercherà di organizzare eventi e workshop dedicati alle attività di ARIEL.
Tuttavia, il gruppo organizzatore ci tiene molto a far sentire coinvolti e soddisfatti tutti gli osservatori ed è più che aperto ad ascoltare le idee e le proposte di miglioramento.
C'è il massimo interesse nel rendere la collaborazione proficua per tutti.


Per tale scopo occorrerebbero strumenti RC con un minimo di 20cm di diametro
possono andare bene anche strumenti come rifrattori APO con diametro di almeno 13cm.
Sarebbe interessante che altri possano collaborare per questo progetto onde poter creare
una rete importante per la ricerca ed il controllo degli ESOPIANETI.
A chi è interessato trascrivo il sito per collegarsi e scaricare il programma per questo tipo di ricerca:

https://www.exoclock.space/
Allego file Word per una illustrazione del progetto.

Per il momento questi sono i collaboratori del progetto in Italia:

Claudio Lopresti Mak-Newton
Alberto Tomatis "Alto-Observatory" RC 16''
Mauro Calò "Cavallino" RC 10''
Roland Casali "Alto-Observatory" rc 14''


Chi volesse avere altri chiarimenti può contattarmi via email
albertotomatis@gmail.com

Con l'occasione allego il link per vedere alcune riprese del lavoro che stiamo facendo.

https://alto-observatory.smugmug.com/As ... sopianeti/
Grazie a tutti.

Alberto

_________________
Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell'infinito.(Confucio)

Cieli sereni
Alberto

www.alto-observatory.com


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010