1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 6 giugno 2020, 11:48

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: B&W e 10 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La mia prima M 31
MessaggioInviato: mercoledì 13 novembre 2019, 23:25 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 584
Località: Francavilla Fontana (BR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ecco la mia prima Galassia di Andromeda. Durante la sessione del 27 Ottobre 2019 sul Monte Pollino, mentre mi dedicavo con soddisfazione alle osservazioni visuali con dobson 50cm, ho ripreso col rifrattore il terzetto di galassie costituito dalla Galassia di Andromeda M 31 con le due compagne M 32 e M 110. Ho avuto problemi col riduttore/spianatore infatti le stelle ai bordi sono notevolmente rovinate... avevo anche un problema con la falsa batteria della Canon, per cui ho sfruttato metà serata finché la batteria originale non mi ha lasciato e come al solito l'integrazione totale è poca per avere un'immagine pulita con dettagli più nitidi. Ma per ora mi accontento, faccio esperienza e mi diverto a tirar fuori qualcosa senza patemi d'animo.

Dati di ripresa:
- 27 Luglio 2019, Monte Pollino
- telescopio rifrattore TS Apo Photoline 80mm ridotto a F/5,6
- montatura AZEQ5 senza autoguida
- Canon 750 D non modificata.
- 51 immagini da 60 secondi + 64 immagini da 30 secondi a iso 3200, calibrate solo con 17 flat, quindi senza dark,né bias.
- Calibrazione con DSS, elaborazione con Photoshop


Allegati:
M-31 (ridotta).jpg
M-31 (ridotta).jpg [ 638.18 KiB | Osservato 410 volte ]

_________________
Oronzo Zanzarella, osserva con
- Dobson 20" F5; Dobson 10" Synscan; Rifrattore TS apo Photoline 80mm F7 su AZEQ5 - Oculari ES 100°- 20, 14, 9mm, Baader Morpheus 76° 6,5-4,5mm, SW 4mm 58°; Meade TeleXtenders 2x; - Torretta Binoculare Denk II Super System; Filtri OIII, UHC, H-Beta, colorati - Binocolo Celestron 15x70
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 7:15 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2092
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Caspita è davvero bella!
A gusto personale darei solo leggermente più vivacità ai colori. :D

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 8:45 

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2018, 19:46
Messaggi: 82
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Complimenti! È così genuina e priva di artefatti. Continua così.
Umberto Sollecchia


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 9:17 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2008, 9:31
Messaggi: 9685
Località: San Romualdo - Ravenna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
A me sembra bella!

Cristina

_________________
http://www.cfm2004.altervista.org


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 9:22 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1706
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Immagine bellissima, hai un dettaglio notevole! Ci vedo pure delle strutture su M110 che non sono così facili da catturare :clap:

Risolvi assolutamente il problema col riduttore.

_________________
Manuele

C9.25XLT, TS130, SW100 ED, Pentax75 SDHF, Solarmax 60II
Oberwerk 20x80, Bresser 10x50
ASI183MM-PRO, QHY10, QHY5L-II-C, QHY5III-178M
SW EQ6pro v.4, Ioptron CEM120

___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 11:00 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 584
Località: Francavilla Fontana (BR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie astroamici, fa sempre piacere ricevere apprezzamenti ;)

Riguardo l'elaborazione, a parte quelle scientifiche, ho visto in questo mio primo anno che in questo settore spesso i gusti sono personali. Gli equilibri nel bilanciamento dei colori sono davvero sottili con risultati molto diversi. Prima di giungere alla versione che ho pubblicato ho fatto molte prove ed ero entrato in un loop di incertezze in cui mi stavo perdendo. E' meglio così o pomì? Ho rotto le scatole agli amici fin troppo! Ho provato ipersaturando i colori come si vede spesso in giro ed esaltando al massimo il segnale, i contrasti, i dettagli.... mi ero parzialmente esaltato, ma poi guardando bene la foto non riconoscevo più M31, era più un disegno con colori pastello.... insomma preferisco essere più soft e neutro, non mi piacciono le saturazioni e le correzioni selettive, mi sono fermato quando ho visto che i colori rispecchiano più o meno quella che è la distribuzione attesa delle popolazioni stellari ed anche i gradienti di luminosità tra nucleo e parti periferiche sono "simil visuale". So che il segnale può essere tirato maggiormente, ma le mie conoscenze attuali non me lo consentono senza creare alterazioni, devo studiare e fare pratica. Il risultato ottenuto al momento è in linea con i gusti di un visualista quale io sono :P

Riguardo il problema che ho avuto con lo spianatore, se posso vorrei chiedervi un aiuto, vado OT ma io con gli strumenti sono un po' impacciato. Più tardi inserisco delle foto e spiego meglio.

_________________
Oronzo Zanzarella, osserva con
- Dobson 20" F5; Dobson 10" Synscan; Rifrattore TS apo Photoline 80mm F7 su AZEQ5 - Oculari ES 100°- 20, 14, 9mm, Baader Morpheus 76° 6,5-4,5mm, SW 4mm 58°; Meade TeleXtenders 2x; - Torretta Binoculare Denk II Super System; Filtri OIII, UHC, H-Beta, colorati - Binocolo Celestron 15x70


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 11:54 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25053
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Finalmente vedo la tua elaborazione finale da un monitor :)

Hai raggiunto davvero un ottimo risultato, che preferisco indubbiamente rispetto alla mia veloce elaborazione, calibrata leggermente su quelli che ho capito essere i tuoi gusti.
E' un peccato vedere pochi confronti elaborativi qui sul forum, aiuterebbero tutti credo.

Posto la mia elaborazione, magari tu puoi inserire la tua prima, così da avere un paragone di progresso nel processo elaborativo della stesso stesso RAW di partenza.

Non elaboro una astrofoto da anni (e si vede...), ma il concetto del mio modo di elaborare è sempre stato improntato a cercare di non enfatizzare troppo colori e contrasti, ma equilibrare i canali ed esaltare, dosando il giusto, le cose buone della ripresa, quando ci sono.
In questo caso ho dato un +19 di saturazione generale di tutto il frame.
Ma ho cominciato l'elaborazione badando al singolo canale portando la manetta centrale dei Livelli quasi al punto di attacco dove comincia la campana, sempre dando occhio al fondo cielo e cercando di renderlo più naturale possibile e né troppo verde, né troppo blu, né troppo rosso (qui il monitor e la sua calibrazione giocano un ruolo importantissimo, infatti il mio risultato vede un fondo cielo un po' troppo blu). Poi ho cominciato a giocare piano piano con le curve, per finire col +19 di saturazione, come già detto e applicare una leggerissima maschera di contrasto.

Ben vengano i confronti costruttivi ;)


Allegati:
M-31-dav.jpg
M-31-dav.jpg [ 4.78 MiB | Osservato 355 volte ]

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Celestron C9,25
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 14:36 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1706
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
No Davide,
per me è meglio la versione originale di Oronzo.
Nella tua elaborazione vedo troppo blu e il nucleo della galassia è appiattito.

_________________
Manuele

C9.25XLT, TS130, SW100 ED, Pentax75 SDHF, Solarmax 60II
Oberwerk 20x80, Bresser 10x50
ASI183MM-PRO, QHY10, QHY5L-II-C, QHY5III-178M
SW EQ6pro v.4, Ioptron CEM120

___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 14:50 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25053
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Anche per me è migliore la versione di Oronzo rispetto alla mia. Hai voglia se è migliore! Mi viene il dubbio di aver scritto male..


La prima versione di Oronzo, però, é un’altra che non ha postato qui ;)

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Celestron C9,25


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia prima M 31
MessaggioInviato: giovedì 14 novembre 2019, 14:53 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2011, 23:28
Messaggi: 2989
Località: Torvajanica
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Oronzo complimenti, hai fatto un lavoro egregio, la mia prima M31 non era così piacevole a vedersi :D
Qui secondo me c'è solo da smacchiare il fondo cielo e davvero poco altro da fare.
Già col fondo al giusto livello, uniforme e senza gradienti, la galassia risalta molto meglio. :wink:
Allegato:
M-31 Fondo smacchiato.jpg
M-31 Fondo smacchiato.jpg [ 1.17 MiB | Osservato 332 volte ]

_________________
www.flickr.com/photogallery_H-persei
"...Con tanta fatica che la m'era insopportabile; e pure io mi sforzavo." (Benvenuto Cellini artista rinascimentale, autore del Perseo di bronzo)
_______________________________________________________________________________________________
Newton Konus 200/1000 - Rc8" Tecnosky - Ts Komakorr -
Skywatcher 80ED Pro - Riduttore/correttore Sw 0.85x -
Neq6 Pro GoTo (Kit Rowan Atronomy) - Filtro Idas LPS-D1 -
Canon Eos450D Baader - QHY5L-II color


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: B&W e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010