1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 10 agosto 2022, 6:01

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Un RC a Milano
MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2022, 14:46 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4256
Località: Padova
Considerando il bel cielo cittadino, mi pare un'ottima sistemazione!

Donato.

https://milano-corriere-it.cdn.ampproje ... 51e7.shtml


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2022, 17:04 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9969
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
l'ho visto ieri, è un bel progetto didattico...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2022, 11:03 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 1054
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Un telescopio vale più di mille polemiche.....

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2022, 15:31 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15490
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Dall'articolo, leggo che sarà dedicato soprattutto al planetario, quindi nessuna particolare limitazione dovuta al fetentissimo cielo milanese.
Io comunque appena sarà possibile un salto ce lo faccio.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm solarizzato. •• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. •• Catadiottrici: C8 xlt. •• Binocoli: Vixen Ark 30x80, William Optics 22x70 ED, Vixen Ultima 8x56, Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Ibis Horus 5x25, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2022, 16:25 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4256
Località: Padova
Eccolo qui: https://www.youtube.com/watch?v=1Iolw2Gvdk4

Rimango convinto del fatto che uno strumento del genere avesse "diritto" ad essere piazzato in collina/montagna e utilizzato in remoto.

Tra l'altro non è neppure pensabile organizzare delle serate con il pubblico.

Donato.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: giovedì 30 giugno 2022, 18:09 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15490
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Perché impossibile? Lo strumento è perfettamente pilotabile, lo si controlla sia dalla sala posta nell'edificio sottostante a dx del "ponte" (aula in grado di contenere 80 persone, in regime covid) appositamente allestita per il pubblico (munita di diversi monitor) e per ogni evenienza e raggiungibile da un tecnico tramite scaletta che da sul terrazzo, sia dalla sala principale (che non so dove si trovi) dove verranno effettivamente effettuati i lavori.
Mica si farà la fila per entrare nella cupola. :mrgreen:

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm solarizzato. •• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. •• Catadiottrici: C8 xlt. •• Binocoli: Vixen Ark 30x80, William Optics 22x70 ED, Vixen Ultima 8x56, Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Ibis Horus 5x25, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: venerdì 1 luglio 2022, 9:57 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4256
Località: Padova
Angelo Cutolo ha scritto:
Lo strumento è perfettamente pilotabile, lo si controlla sia dalla sala posta nell'edificio sottostante

Cita:
Mica si farà la fila per entrare nella cupola. :mrgreen:


Ciao Angelo, quindi non ha senso tenerlo sotto uno dei peggiori cieli d'Italia, dato che verrà comunque utilizzato in remoto (5 metri o 50 km cambia poco).

Soluzione ormai abbastanza comune per gli astrofili "evoluti" (mi pare che anche Danilo abbia una cupola simile piazzata lontano dal IL).

Evidentemente alla Bicocca avranno avuto le loro buone ragioni, che però per me sono incomprensibili.

Donato.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: venerdì 1 luglio 2022, 10:19 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9969
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
suggerisco una serie di possibilità:
- è più facilmente accessibile agli studenti
- il sito è già di proprietà dell'università che forse non dispone di mezzi (o ha impedimenti burocratici) per acquisire un appezzamento di terreno su cui allestire un osservatorio gestibile da remoto

così, giusto le prime due cose che mi vengono in mente a mente stanca e cotta da tre giorni di febbre.

riguardo al punto 1 ricordo che una mia allieva molti anni fa, alle superiori, da un telescopio molto meno performante sito sotto lo stesso cielo inqualificabile (se non ricordo male era un c8 del suo liceo) mi arrivò un pomeriggio tutta entusiasta perchè aveva raccolto uno spettro stellare.
Adesso fa la ricercatrice in quella stessa università, sicuramente l'avrebbe fatta lo stesso, per carità... però mettere dei ventenni a contatto diretto con gli strumenti non mi sembra necessariamente una cosa da schifare.

Non è un telescopio destinato a afre ricerca, ma a fare didattica.
Ci sono centinaia di telescopi analoghi che vengono usati (o sotto utilizzati) per puro divertimento...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: venerdì 1 luglio 2022, 11:20 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4256
Località: Padova
Cita:
è più facilmente accessibile agli studenti

Essendo comunque gestito da remoto (ovvero da una stanza della stessa struttura) per gli utilizzatori finali non cambia nulla
Cita:
il sito è già di proprietà dell'università che forse non dispone di mezzi (o ha impedimenti burocratici) per acquisire un appezzamento di terreno su cui allestire un osservatorio gestibile da remoto

Sarebbe grave se un'istituzione come l'università di Milano non riuscisse ad affittare un'area di pochi metri quadrati presso un altro ente pubblico lombardo (tipo l'osservatorio di Brera/Merate).
Cita:
mettere dei ventenni a contatto diretto con gli strumenti non mi sembra necessariamente una cosa da schifare

Su questo non c'è alcun dubbio.

Ciao.

Donato.

P.S.: per curiosità ho provato a vedere cosa potrebbe costare questo osservatorio (in migliaia di euro). OTA: 21.2, montatura 18.2, cupola 11.2. Totale circa 50k euro. A cui aggiungere accessori vari e la messa in opera del tutto (qualche altra decina di keuro).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un RC a Milano
MessaggioInviato: venerdì 1 luglio 2022, 15:20 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9969
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
be' sulle possibilità dell'università e sui limiti burocratici non so cosa dire: posso chiedere... posso essere d'accordo con te sul fatto che possa essere grave, ma potrebbe benissimo essere così.

l'utilizzo da remoto potrebbe essere altrettanto utile dal punto di vista strettamente cognitivo, non dal punto di vista educativo in senso stretto: si parla comunque di ragazzi. del resto mi sembra che su questo concordiamo.

ps
Brera-Merate ha lo stesso cielo di Milano-Bicocca. Fidati. Ho fatto le vacanze estive praticamente accanto all'osservatorio di Merate dal '72 e il cielo è praticamente identico. Praticamente vuol dire che è un filo meglio, ma, probabilmente, non abbastanza da giustificare l'insediamento di un osservatorio lì con i costi aggiuntivi di un affitto.

in sostanza il punto è che non sappiamo le ragioni che hanno spinto a quella scelta. La prima cosa che ho pensato quando l'ho saputo è stata più o meno " ma che cazz..." poi ho letto, ho capito che si tratta di un progetto didattico e in quanto tale lo trovo sensato, oltretutto con un costo molto contenuto per l'ente.

poi, be' si può anche chiedere perchè mai l'abbiano realizzato lì :) magari è anche per ragioni di immagine o avevano fondi vincolati ...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010