1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 8 luglio 2020, 23:21

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 13:10 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 ottobre 2018, 0:13
Messaggi: 4
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti... Premetto sono un principiante!

Chiedo un aiuto per riuscire a trovare una strategia definitiva in quanto il mio balcone è ben esposto a sud, parzialmente a est ed ovest ma il nord è totalmente coperto e non riesco a affettuare un buon allineamento polare assistito che mi permetta pose superiori ai 20/30 secondi .

Strumentazione Orion Atlas (HEQ6) - Newton 200/1000

Attualmente eseguo con synscan:

- preliminare stazionamento (messa in bolla, ecc), equilibratura del tubo.
-Allineamento a 2/3 stelle con syncscan con oculare di corta focale.
-Centro ancora qualche stella per correggere e ottimizzare l'errore PAE eventuale (non so se serva).
-Effettuo allineamento polare su una stella.
Parcheggio il telescopio. Spengo, riaccendo;
- cancello correzioni PAE, effettuo altro allineamento e nuove eventuali correzzioni PAE.
- altro allineamento polare DOMANDA 1: meglio cambiare stella o usare sempre la stessa per risultati migliori?
Perchè se uso la stessa stella di solito le variazioni di declinazione e azimuth con le rispettive manopole sono davvero minime, se ne scelgo un'altra sono maggiori... Questo mi fa pensare che sto sbagliando qualcosa. DOMANDA 2: Come procedere per ridurre l'errore?

Ho provato PHD2 la funzione drift allineamento polare.
Prima ho allineato con synscan per orientare la montatura, poi ho collegato tramite ascom eqmod la montatura al PC, come camera guida la 224.
ho provato a seguire un paio di guide ma non sono riuscito ad ottenere un buon risultato. DOMANDA 3: qualcuno usa questo sistema con successo? Consigli? E' migliore del synscan?

DOMANDA 4: ci sono altri software che permettono un buon risultato, senza vedere la polare, senza perderci delle ore dietro!?

Grazie anticipatamente


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 13:45 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 10905
Località: (Bs)
Ciao, benvenuto.
PHD2 va bene per l'allineamento al polo con le derive (drift), ma devi essere grossomodo già allineato con l'asse fisico della montatura al polo in modo da poter eseguire una calibrazione nuova (avendo cancellato quella che resta in memoria di default). Basta un allineamento approssimativo iniziale, ma, secondo la mia esperienza, deve essere fisico-geometrico l'allineamento, non via software. Ci puoi arrivare inizialmente guardando nel cercatore le derive evidenti delle stelle (inseguimento siderale), con un pochetto di esperienza, e poi affini in modo assai preciso (!) con PHD2, assai valido.
Fatta questa operazione la prima volta, vedrai che poi diventa molto più facile allineare le volte successive (se non hai una postazione fissa).
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 15:21 

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2018, 11:31
Messaggi: 459
Località: Santarcangelo di Romagna
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Presente!!

Io metto in bolla, salto gli allineamenti e punto diretto una stella.
Puntata la stella, ovviamente non la prende al centro dell'oculare, allora ruoto la montatura (sono facilitato dal carrello con viti calanti che scendono su dei pezzi di legno) centrando grosso modo l'oggetto.
Questo è sufficiente per avere un puntamento a sud e mi permette, una volta avviata la procedura di phd, di affinare l'allineamento nel giro di 30 minuti massimo.

Anche se ci metti un ora, comunque, è tempo speso bene!

_________________
Emanuele


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 16:06 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 ottobre 2018, 0:13
Messaggi: 4
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie 1000 a entrambi.

L'idea a questo punto sarebbe di usare l'allineamento polare del synscan per avere una minima accuratezza, ovviamente dopo un buon stazionamento. Poi usare il metodo delle derive di PHD2 per ottimizzare l'allineamento polare sperando che mi riesca. Ho visto diverse guide devo prenderci forse solo la mano, ci vogliono 20 minuti per fare l'operazione decentemente!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 16:13 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 10905
Località: (Bs)
Ribadisco che con PHD2 deve riuscirti prima la calibrazione (tua personale), cioè la proceduta con la quale PHD2 apprende gli orientamenti dei tuoi assi di guida. E' condizione necessaria.
Poi vedrai che PHD2 è ottimo. :wink: :D :wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 1 aprile 2019, 14:17 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 ottobre 2018, 0:13
Messaggi: 4
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Allora ho provato come detto in precedenza...

Ovvero primo allineamento con Synscan e poi polar drift con PHD2. questo sabato sera.
Ci ho perso più un'ora per avere un errore limitato, poi ho provato velocemente su m66 a fare un live stack con sharpcap.

Impostato esposizione a 45'' ma per giusto mezz'ora. Ha sommato tutte le immagini, quindi bene, leggero crop dell'immagine dovuto ancora ad errori vari, però molto minimo rispetto al solito quindi direi l'inseguimento è megliorato.

Purtroppo ieri sera ho provato di nuovo, ho rifatto la calibrazione (dopo aver cancellato i dati della scorsa) perchè avevo cambiato il setting, ovvero fatto il bilanciamento del tubo con la camera ed il cercatore rivolto verso il basso, per bilanciare meglio, phd2 è andato in palla... Mi dava errore sia su calibrazione che sul drift insomma dopo aver armeggiato un pò o qualche filo di è rotto oppure il problema è software. Ho ri-installato tutto, proverò in seguito... Che palle :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 1 aprile 2019, 17:13 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 10905
Località: (Bs)
Armati di pazienza e scarica la guida di PHD2 in italiano:
http://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=3&t=102795&hilit=phd+italiano
:wink:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 2 aprile 2019, 15:30 

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2018, 11:31
Messaggi: 459
Località: Santarcangelo di Romagna
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Potrebbe essere che eri molto disallineato e per questo non andava a buon fine la calibrazione..
Sicuro di aver ripetuto tutti i passaggi come la volta prima?

_________________
Emanuele


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 13 aprile 2019, 20:53 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 luglio 2006, 19:58
Messaggi: 2366
Località: Riccione
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao
Con una bussola punta la montatura verso nord e regola l’altezza della stessa alla tua latitudine.
Poi fai un bigourdan in visuale: http://www.astroriccione.it/varie/bigourdan.html
Io faccio riprese ccd dal terrazzo e non ho il polo in vista è una volta fatto il bigourdan trovo tutti gli oggetti nel campo del ccd a oltre 2000 di focale :D

_________________
Immagine
Franci Michele
http://www.astroriccione.it
Facebook: astroriccione
Instagram: michele_franci_riccione


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 17 novembre 2019, 20:52 

Iscritto il: domenica 21 luglio 2019, 13:16
Messaggi: 8
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
columbia ha scritto:
Presente!!

Io metto in bolla, salto gli allineamenti e punto diretto una stella.
Puntata la stella, ovviamente non la prende al centro dell'oculare, allora ruoto la montatura (sono facilitato dal carrello con viti calanti che scendono su dei pezzi di legno) centrando grosso modo l'oggetto.
Questo è sufficiente per avere un puntamento a sud e mi permette, una volta avviata la procedura di phd, di affinare l'allineamento nel giro di 30 minuti massimo.

Anche se ci metti un ora, comunque, è tempo speso bene!


Ma muovendo la montatura non vai fuori bolla?


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010