1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 4 dicembre 2020, 9:03

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: martedì 3 gennaio 2017, 16:42 

Iscritto il: venerdì 27 settembre 2013, 18:36
Messaggi: 90
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Nel mio setup ho una colonna Ioptron 48" come da foto.

Immagine

Vorrei poter installare delle ruote e delle viti calanti così da poterla muovere. Pensate sia fattibile o potrei compromettere la stabilità della colonna di cui sono molto soddisfatto?

Potreste suggerirmi qualcuno che fa questo lavoro a prezzi onesti?

Grazie

_________________
Strumentazione:
TS 130/780 Tripletto APO con riduttore/spianatore Riccardi 0,75
SBIG ST8300M + Starlight Express Wheel + OAG + Lodestar (Filtri Baader LRGB + HA 7nm)
Ioptron CEM60 + Ioptron Pier 48 + Polemaster

http://universo.strikingly.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 9:38 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 449
Tipo di Astrofilo: Visualista
Montare delle ruotine e delle viti calanti adattandole alle tre zampe della ioptron non è cosa facile senza sostituire di sana pianta le tre zampe attuali, a costo in entrambi i casi elevato perchè ovviamente adeguato all'opera.

La soluzione certamente possibile, più veloce, pratica e a bassissimo costo è quella del fai da te, di montare la montatura su un semplice carrello fatto con una sola tavola di multistrato da 20mm di spessore (cioè non di truciolato o altre ciofeche, perchè il multistrato anche se di legno è un materiale composito mentre gli altri materiali no) del diametro un poco maggiore del cerchio che inscrive i tre piedi della tua Ioptron; e avvitare sotto la tavola tre ruotine delle quali una sola pivottante e dotata di freno di bloccaggio (che è la solita levetta azionabile col piede).

Le tre ruotine vanno fissate esattamente sotto l'appoggio che sarà dei tre piedini della montatura; e attorno a ciascuno dei tre piedini io metterei un cerchietto di legno spesso un cm fissato alla tavola di base in modo che ogni piedino della montatura posizionata sul carrello, entri dentro quel cerchio che le impedirà di muoversi dalla verticale delle ruotine sottostanti.
(ad esempio i tre scrchietti potrebbero essere ricavati dai ritagli del disco di base, visto che il legno viene acquistato tagliato in quadro).

La prima prova di funzionalità la puoi fare mettendo la colonna sul carrello per vedere se l'insieme è soddisfacente, valutando anche il grado di immobilità fornito dalla semplice frenatura della ruotina pivottante.
Altre tre piastre di legno potresti facoltativamente ricavarle allo steso modo dei cerchietti, per fare tre morsetti nel caso tu volessi fissare stabilmente la ioptron sopra la tavola mettendo sopra ogni zampa una tavola forata passante e avvitata alla base di legno.

Nel caso di insoddisfazione puoi sempre aggiungere tre viti calanti ancorandole alla tavola di base, che sono una scocciatura in più, ma che sicuramente bloccheranno la colonna ovunque la metti (come però è facile che faccia la ruota pivottante col freno).

Per fare il lavoro servono due ore di tempo; un seghetto elettrico alternativo "cinese" da 15 euro per tagliare il disco della base da quadro di multistrato comprato nei brico centers; carta vetrata, cacciavite e 12 viti per le tre ruotine; un poco di colla vinilica per fissare i tre cerchietti di legno che conterranno i piedini della montatura

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 14:10 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21909
:?:

non basta svitare i tre piedini e, al loro posto, avvitare tre ruote con viti calanti?

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 14:23 

Iscritto il: venerdì 27 settembre 2013, 18:36
Messaggi: 90
Tipo di Astrofilo: Fotografo
tuvok ha scritto:
:?:

non basta svitare i tre piedini e, al loro posto, avvitare tre ruote con viti calanti?


Infatti mi chiedevo se fosse in qualche modo possibile. Ecco una foto ingrandita della zona. Pensate si possa fare una sostituzione dei piedini con ruote con viti calanti?

Immagine


sul web ho trovato qualcuno che ha fatto una modifica anche se non con ruote...si potrebbe immaginare di fare qualcosa di analogo montando ruote con vitii calanti?


Allegati:
Ruote.JPG
Ruote.JPG [ 93.92 KiB | Osservato 2185 volte ]

_________________
Strumentazione:
TS 130/780 Tripletto APO con riduttore/spianatore Riccardi 0,75
SBIG ST8300M + Starlight Express Wheel + OAG + Lodestar (Filtri Baader LRGB + HA 7nm)
Ioptron CEM60 + Ioptron Pier 48 + Polemaster

http://universo.strikingly.com
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 14:48 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 449
Tipo di Astrofilo: Visualista
Bisogna vedere innanzitutto che tipo di filettatura hanno i piedini attuali: Se è di tipo metrico M6 oppure se è imperiale da 1/4" (= 6,3mm).
Se è americana si capisce dal diametro della vite del piedino che è diametro 6,3 anzichè 6mm.
Infatti una vite metrica si avviterebbe nella madrevite imperiale solo per meno di 1 giro per poi bloccarsi.

In secondo luogo le viti calanti si devono manovrare dall'alto, e non si possono inserire "da sotto in su" nella flettatura cieca della sede dei piedini attuali, a meno di non forare passante e prolungare la filettatura esistente, in modo da trasformare la attuale sede cieca dei piedini, in sede passante.

Ci vogliono solo 10 minuti a forare passante da 4,8 ed estendere la filettatura M6 mm. Il problema si pone se se la filettatura è imperiale (a pollici). Allora per me o per altri autocostruttori non sarebbe tanto un problema forare e filettare un foro da 1/4", ma è un problema serio trovare la barra filettata di quel passo da utilizzare per realizzare le lunghe viti calanti.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 15:04 

Iscritto il: venerdì 27 settembre 2013, 18:36
Messaggi: 90
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Mi rendo conto che la domanda è veramente da impediti ma come faccio a sapere se la filettatura è in pollici?

Allego una foto dal manuale dei piedini


Allegati:
piedi.JPG
piedi.JPG [ 21 KiB | Osservato 2176 volte ]

_________________
Strumentazione:
TS 130/780 Tripletto APO con riduttore/spianatore Riccardi 0,75
SBIG ST8300M + Starlight Express Wheel + OAG + Lodestar (Filtri Baader LRGB + HA 7nm)
Ioptron CEM60 + Ioptron Pier 48 + Polemaster

http://universo.strikingly.com


Ultima modifica di depmas il mercoledì 4 gennaio 2017, 15:10, modificato 1 volta in totale.
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 15:06 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 449
Tipo di Astrofilo: Visualista
Il piedino a vite che hai postato è stato realizzato esattamente nel modo che ho scritto, forando passante la sede esistente cieca per trasformarla in passante.
Tra l'altro dal diametro della vite valutato così a occhio, mi parrebbe anche una filettatura metrica M8. Quindi niente di più veloce e facile da fare.

Attenzione che se la filettatura è metrica potresti pure sperimentare di mettere solo tre rotelle del tipo frenato e con codolo fiettato, per vedere se il loro freno immobilizzerebbe sufficientemente la tua montatura.
Per passare poi alle viti calanti senza ruote in caso non ti soddisfecesse quel loccaggio delle sole ruote.

Sviti un piedino attuale e vai in ferramenta e chiedi di provare ad avvitarci sopra un dado metrico, e i casi sono solo due: o si avvita per bene per tutta la lunghezza del dado (ed è un passo metrico e ti fai dire di che diametro è, se da 6 o da 8 o da 10mm ecc.), oppure dopo un giro si blocca (ed è un passo imperiale, e si fa un poco più difficile ma non impossibile, allargando il foro nel renderlo passante, per rifilettare tutto alla misura metrica appena maggiore).

Se vuoi montare sia le ruote che le viti calanti (siccome non mi risulta esistano ruote che nel loro monoblocco abbiano anche una vite calante)...Essendo il foro utilizzabile solo uno, le cose si complicano perchè bisogna inventare un ulteriore attacco, o per la ruota o per la vite.
Potrebbe risolvere elegantemente la ruota frenabile, se il suo freno fosse sufficiente.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Ultima modifica di Angelo Cutolo il giovedì 5 gennaio 2017, 11:28, modificato 3 volte in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 15:49 

Iscritto il: venerdì 27 settembre 2013, 18:36
Messaggi: 90
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Giulio sei stato una fonte preziosissima di consigli. Intanto verifico il passo e poi di conseguenza valuto. Proverei la soluzione con ruote bloccate. La montatura è una CEM60 e monto 7/8 Kg tra telescopio e treno ottico. Forse il blocco potrebbe risultare sufficiente.
Hai qualche ruota da consigliarmi nel caso?

_________________
Strumentazione:
TS 130/780 Tripletto APO con riduttore/spianatore Riccardi 0,75
SBIG ST8300M + Starlight Express Wheel + OAG + Lodestar (Filtri Baader LRGB + HA 7nm)
Ioptron CEM60 + Ioptron Pier 48 + Polemaster

http://universo.strikingly.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 16:06 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 449
Tipo di Astrofilo: Visualista
Io sceglierei una ruota semplice, economica e rigida ruota in nylon e non di gomma.

Se vai in una ferramenta industriale, oppure ben fornita, puoi chiedere al commesso che ti prova il dado, di farti vedere (e prezzare tre ruote pivottanti del diametro da 50 a 100mm a tuo piacere, ma dotate di freno e con il foro di fissaggio filettato.
Oppure con il perno di fissaggio filettato, possibilmente avente lo stesso filetto del tuo bullone.

(oppure maggiore, ma in quel caso sarebbe poi da allargare la filettatura del foro del tuo treppiede).

Tipo queste o simili da pochi euro (ma col codolo filettato sono in genere diametro 10mm e bisognerà allargare la filettatura esistente se non è già ora da 10mm):
http://www.ebay.it/itm/Ruota-Nylon-Poli ... 2dr3Mdtj9Q

Certo che col diametro ruota da 100mm andresti meglio sui terreni accidentati, ma le ruote costano un poco di più, e comunque diametro 63 (dovrebbero averle anche di quel diametro) sarebbe già buono.

L'unico problema è quello di verificare se il filetto attuale ha la sostanza per permettere l'allargamentodel foro ad una filettatura M10.

Dimenticavo di suggerirti che se vai in ferramenta e ti porti appresso una gamba del tuo treppiede, chiedendo al commesso ti direbbe se il foro esistente è allargabile alla filettatura del codolodella ruota senza danneggiamento o meno.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Ultima modifica di Angelo Cutolo il giovedì 5 gennaio 2017, 11:30, modificato 1 volta in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Installazione viti calanti
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2017, 16:49 

Iscritto il: venerdì 27 settembre 2013, 18:36
Messaggi: 90
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ottimo. Mi viene un dubbio però, con questa soluzione non potrei livellare più la montatura... o sbaglio?

_________________
Strumentazione:
TS 130/780 Tripletto APO con riduttore/spianatore Riccardi 0,75
SBIG ST8300M + Starlight Express Wheel + OAG + Lodestar (Filtri Baader LRGB + HA 7nm)
Ioptron CEM60 + Ioptron Pier 48 + Polemaster

http://universo.strikingly.com


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010