1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 12 aprile 2021, 13:27

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: martedì 16 novembre 2010, 14:05 

Iscritto il: venerdì 2 novembre 2007, 16:12
Messaggi: 760
Località: Perugia
Tipo di Astrofilo: Strumentofilo
L'agentatura si può fare in casa senza eccessive difficoltà: il problema però è il costo del nitrato d'argento. Non è purtroppo banale e serve prodotto buono e sufficientemente puro. Quindi bisogna in genere acquistarlo da aziende che trattano prodotti chimici. Se non lo fai abitualmente per altri specchi ........
Poi l'argentatura la devi proteggere in qualche modo altrimenti si "tarla" in poco tempo e va quindi rifatta ogni tot mesi. La cifra che ti hanno chiesto per l'alluminatura non è eccessiva: è nella norma. Vedrai che dove chiedi la risposta è analoga.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: martedì 16 novembre 2010, 17:41 

Iscritto il: martedì 16 marzo 2010, 14:15
Messaggi: 16
consiglierei di togliere prima lo strato di alluminio per valutare bene come si presenta la superfice ottica sottostante
onde evitare inutili spese.
chiedi ad astrotecnico persona veramente competente sul procedimento da effettuare.
ciao


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: martedì 16 novembre 2010, 17:53 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9186
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
maurianto77 ha scritto:
consiglierei di togliere prima lo strato di alluminio per valutare bene come si presenta la superfice ottica sottostante
onde evitare inutili spese.
chiedi ad astrotecnico persona veramente competente sul procedimento da effettuare.

Visto che Astrotecnico sta partecipando di sua sponte alla discussione, gli chiederei, se ha voglia, di dettagliarci la procedura per dealluminare l'ottica: ho sentito parlare di scaglie di soda caustica, ma dove si recuperano? In farmacia? E in che dosi vanno adoperate?

Grazie per qualsiasi consiglio,

Simone

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: martedì 16 novembre 2010, 18:31 

Iscritto il: martedì 16 marzo 2010, 14:15
Messaggi: 16
Prima di tutto occorre procurarsi della soda caustica in scaglie presso un fornito droghiere o colorificio. Si preparerà una bacinella rigorosamente in plastica,piena di acqua calda(altrimenti c'è pericolo vedersi squagliare il contenitore) in cui si faranno sciogliere lentamente,aiutati da un bastoncino,le scaglie di soda caustica(attenzione agli occhi ed alle mani!!!).La soluzione dovrà essere molto concentrata per esempio,un sacchetto da un kg. di soda caustica andrà diluito con una quantità di acqua (calda) che può andare da circa 2 litri , alla dose di saturazione della soda. Quando il liquido si sarà raffreddato,si potrà introdurre la superficie da trattare,ad esempio lo specchio di un telescopio,delicatamente nella soluzione fino alla totale immersione e si lascerà in questa posizione agitando dolcemente la bacinella,affinchè circoli sempre soluzione fresca sullo strato di alluminio. Il trattamento può protrarsi anche per un'ora,ma generalmente in 30 minuti lo strato di alluminio sarà già dissolto in gran parte.
ciao ho trovato questo chiedendo in giro


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 10:11 

Iscritto il: venerdì 2 novembre 2007, 16:12
Messaggi: 760
Località: Perugia
Tipo di Astrofilo: Strumentofilo
Trovi la soda caustica la anche in ferramenta. Ottima quella a perline. L'unica cosa che posso aggiungere è che se lo specchio è protetto con Si02 farai molta fatica a togliere questa protezione. Ma non credo che è il tuo caso. In ogni caso devi controllare che ogni minima traccia dell'alluminatura se ne è andata, altrimenti quando fanno di nuovo il processo potresti trovarti con uno specchio leopardato. Come ti hanno detto altri, prima di rialluminarlo, ti consiglio di verificare la qualità ottica dello specchio: questo per non avere sorprese dopo. Purtroppo in alcuni casi ci sono state. Basta un semplice reticolo di Ronchi e puoi dare una valutazione sufficiente.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 18:29 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9186
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Zob zob. Che strage. Ho ricevuto tutti i preventivi (tranne uno), la solfa è più o meno questa:
  • Alluminare primario: 70€ (ivati, finiti) e si tratta di uno strato + quarzatura, mica roba fantasmagorica...
  • Togliere l'alluminatura è un costo a parte (circa 20€), se uno manda lo specchio pulito naturalmente la spesa è esentata
  • La spedizione (andata a ritorno) è a carico dell'acquirente e alcuni fornitori impongono il proprio corriere
  • Spesso e volentieri tutti impongono il pagamento tramite contrassegno: altri 20€. Questa cosa è assurda visto che il bonifico ne costa 0.80€

Ora, un piccola considerazione che esula la mia sfortunata situazione: mettiamo caso che sia in possesso di un comunissimo 150F5, un telescopio piuttosto diffuso e che, con il tempo, lo specchio si fosse deteriorato: con tali prezzi per la ri-alluminazione, mi converrebbe buttar via tutto e prendere un nuovo telescopio!
Questa cosa è una follia!

Mentre facevo le mie ricerche sugli artigiano costruttori, mi sono reso conto che 10 anni fa a Torino c'erano almeno 2 ottici produttori ancora di lenti (anziani signori), adesso invece non esiste più alcun laboratorio; l'altro giorno ho chiamato un vetreria delle mie parti e quando ho chiesto se facessero argentature la segretaria mi ha risposto, imbarazzata, che queste cose non le fanno più :shock:
Ma chi le fa!??!?!? Vorranno mica dirmi che tutti gli specchi li fanno arrivare dall'estero? :|

Simone

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 18:49 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:40
Messaggi: 5826
Località: Magenta (MI)
Sui diametri piccoli è una grande fregatura ! D'altronde chiunque al giorno d'oggi ti chiede 50 Eurozzi solo per "l'uscita" o per un preventivo non accettato !

Io feci rialluminare il 14" da Zaot con 190€ : trattamento migliore compresa la rimozione del precedente.
I macchinari suoi li ho visti, e se non ci sono altri pezzi da trattare assieme al tuo effettivamente è uno spreco.

Certo nemmeno il mio "strato" fu a buon mercato, ma almeno era uno specchio "importante", invece sul tuo 6" stanno dando il meglio !
Per caso rivuoi il 20cm ? :lol:

Cieli sereni !

Alessandro Re

_________________
Sono socio del GAR http://www.astrofilirozzano.it e del GFP http://www.gruppofotograficoilponte.it
2 Dobson ARIETE: 14" +16"exmdl f/4,5
Celestron C8 , Newton 8" SW e Vixen 120S-NA su Vixen Sphinx SXW ; Celestron C80ED/OmniXLT100ED e C5 su CG5-GT/Vixen Porta
Torrette Baader Maxbright + Denkmeier DualArm PxS NPack + 2Antares 19mm 70°, Televue Nagler zoom 3-6mm, 7mm T1, 13mm T2 e T6, Pan 24mm.
Binocolo Steiner Rallye 20x80 su pantografo G. Fiorini normale e Maxi


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 21:53 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9186
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
king ha scritto:
Sui diametri piccoli è una grande fregatura ! D'altronde chiunque al giorno d'oggi ti chiede 50 Eurozzi solo per "l'uscita" o per un preventivo non accettato !
[...]
Certo nemmeno il mio "strato" fu a buon mercato, ma almeno era uno specchio "importante", invece sul tuo 6" stanno dando il meglio !

Ma certo, capisco anche il ragionamento: ma il problema è che uno specchio da 200 o da 250 ha un valore decisamente più alto rispetto ad un 114 o ad un 150. Il mio rammarico è più legato al fatto che si preferisca buttar via un'ottica piuttosto che ripararla.
Certo che con prezzi come questi non ci si deve stupire se le economiche ottiche cinesi invadono il mercato...
king ha scritto:
Per caso rivuoi il 20cm ?

:cry: Nu, l'ho già moddato abbastanza quello scaldabagno... avevo bisogno di qualcosa di nuovo con cui giocare, un povero specchio abbandonato da coccolare.... :mrgreen:

Comunque adesso ho scritto al venditore, perché anche la meccanica non è messa meglio:
  • Il fuocheggiatore è di plastica, invece che di metallo come diceva l'annuncio.
  • Gli spider (dichiarati: meccanica in ottimo stato) sono arrugginiti.
  • E lo specchio secondario oltreché essere scheggiato (cosa di cui ero stato avvisato) è pure arruginito...
Insomma, per malizia o per ingenuità, l'annuncio era poco chiaro e il prezzo troppo alto; e mi spiace pure che sia venuto fuori tutto sto casino, perché scrive delle mail molto belle e dall'italiano molto curato e ne traspare una persona gentile...
Bah, vedremo cosa mi risponde.

Simone

PS: Nel caso mi resti nelle croste, l'idea del telescopio solare potrebbe mitigare i danni. :-P

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: giovedì 18 novembre 2010, 9:05 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2006, 23:07
Messaggi: 8592
Località: Leiden, The Netherlands
Io ti suggerisco di togliere l'alluminatura. Alla fine è una prova, ti fai il telescopio solare e amen
Se poi trovi un amico che debba rialluminare un 300 o qualcosa di simile, vedi se te lo fanno rialluminare insieme. Nelle campane mettono mostri da 50 e 60cm, mettere il tuo vicino a un 12" non dovrebbe incrementare la spesa.

_________________
Tutto ciò che dà fastidio al potere e alle buone coscienze, questo è Marcos. E, per questo, tutti noi che lottiamo per un mondo diverso, per la libertà e l'emancipazione dell'umanità, tutti noi siamo Marcos.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dove rialluminare un 6"?
MessaggioInviato: giovedì 18 novembre 2010, 18:28 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9186
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti,
mando questo ultimo messaggio (perché poi esco dall'ufficio e domani parto per una piccola vacanzina fino a domenica) per raccontare una cosa positiva: ho contattato il venditore di questi poveri specchi per spiegargli un po' la situazione e la condizione del materiale. Si è dimostrato una persona gentilissima e cordiale: mi ha detto che non era consapevole di quanto questi problemi alle ottiche fossero gravi e, dopo un po' di verifiche, ha accettato di restituirmi la metà dei soldi dell'acquisto, addirittura volendo ridarmi anche metà delle spese di spedizione.
Così in pratica questo acquisto mi è costato 30€ (spedito) e non 50€+10€ di spedizione.

Posso dichiararmi soddisfatto della cosa e adesso vedrò di procurarmi della soda caustica per trasformare realizzare un newton solare. Una volta intubato, potrei sempre pensare ad un'eventuale alluminazione, ma almeno avrei qualcosa di funzionante, senza l'onere di possedere l'ennesimo rottame prendi-polvere nascosto in un cassetto.

Beh, che dire? Ci leggiamo presto e grazie a tutti per i consigli e l'appoggio ricevuto.

Simone

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010