1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 23 gennaio 2021, 6:20

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 29 novembre 2020, 9:53 

Iscritto il: mercoledì 11 novembre 2020, 9:24
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista
la collimazione ci sta, anche il mio per quanto piccolo è collassabile e un'occhiata col cheshire ce la do sempre. Devo dire che regge bene, ma il primario una riassestata la vuole sempre, soprattutto dopo uno scarrozzamento... :roll:

é solo un po' una rottura se si sposta facilmente il secondario. Il Meade l'avevo visto, mi piace anche molto! (soprattutto la base, più compatta e meglio gestibile), ho letto pareri contrastanti, tu che lo usi, torneresti indietro? mi pare comunque che il cayford abbia sia il riduttore che l'anello, quindi se la gioca bene, montarlo non penso porti via molto tempo e di sicuro meno di quanto voglia l'ottica per stabilizzarsi (che, essendo aperto, dovrebbe anche essere più veloce).

le domande posso essere:
-Una volta montato la struttura é solida e "monolitica"?
-la qualità ottica? (ma li on penso ci siano troppe differenze, ma a voler essere pignoli... :mrgreen: )
... il bilanciamento dovrebbe essere la cosa meglio arrangiabile ...


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 29 novembre 2020, 9:57 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 luglio 2020, 11:16
Messaggi: 298
Tipo di Astrofilo: Visualista
Anche questo è vero, però il mio monolitico non necessita di collimazione da tre anni circa, ossia da quando ho montato delle nuove molle e viti, eppure l'ho menato in giro per la Versilia per le osservazioni pubbliche...

La collimazione si verifica e, all'occorrenza, si ritocca eseguendo uno star test, non col Cheshire.

_________________
Newton: 150 f8, 300 f5, 150/1400 (Gollum)
Acro: 50 f12, 70 f5, ETX70 AT, 70 f10, 77 f12,8 e 90 f 5,5
Mak: Skywatcher 127, Vixen 110
Camere: Canon EOS 1000D e 1100D, QHY5L II, ZWO ASI120 MC-S
Montature: iOptron Cube Pro, Skywatcher AZ-GTi


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 30 novembre 2020, 19:46 

Iscritto il: mercoledì 11 novembre 2020, 9:24
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista
Angelo G. Marsili ha scritto:
il mio monolitico non necessita di collimazione da tre anni circa


é il motivo per cui pensavo ad un monolitico, comunque valuterò, quasi sicuramente penso resterò sul 10", non solo per la gestione... ho preso il telescopio per il piacere di scoprire il cielo in comune con la mia compagna, con la quale alterno sempre l'oculare, lei però é alta poco più di un metro e mezzo e un 1500 di focale mi sembra una presa in giro :lol: :think:

ma il grande dubbio viene ora... che oculari?
cercando buoni rapporti qualità prezzo,
- che mi dite degli explore scientific?
- eventuale barlow, coma?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 30 novembre 2020, 20:02 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25375
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Mah, non lo so…

Tra diminuire gli ingombri, avere accesso a uno strumento dal diametro più grande, sollevare pezzi più piccoli rispetto a un tubone lungo un metro e mezzo da poter posizionare soltanto sdraiato lungo i sedili posteriori dell'auto, collimare ogni volta soltanto il primario con un giro di due vitarelle, sinceramente non avrei alcun dubbio rispetto al prendere uno strumento grande, ingombrante, dal diametro limitato (il 30cm tubo chiuso è l'ultima misura umana esistente sulla faccia della terra) ma che collimo molto meno.

Un "novellino" non imparerà mai a fare nulla, se no farà mai nulla.

Explore Scientific da 82° tutta la vita. Grandissimo rapporto qualità prezzo.
Ma, per me, un passo alla volta. Prima decidi quale secondo telescopio devi prendere ;)

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Vixen VMC260L


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 1 dicembre 2020, 9:34 

Iscritto il: mercoledì 11 novembre 2020, 9:24
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista
allora, tanto per riassumere la storia...
il truss era la mia prima idea (tra l'altro il Meade che proponi tu era in cima alla lista), mi sono spostato solo per opinioni lette in merito... Da quel che scrivi mi pare che i dubbi siano infondati, m'interessa la testimonianza sulla compattezza del blocco fok-secondario, sul fatto che una volta montato la struttura sia solida e la collimazione (con un po' di pratica) risulta abbastanza rapida, il primario non lo vedo come un problema...

il dubbio che ho é solo sulle dimensioni... :facepalm: ho provato con metro alla mano, ma dovrei andare in negozio (a prescindere dal tele in questione) per rendermi conto del 12", o restare sul 10" come miglior compromesso.

Quindi tu, il Meade LB, lo consiglieresti in recensione sulla base di qualità ottiche e meccaniche rispetto anche ad altri tele su cui hai butto l'occhio? (la pradicità é indubbia, mi trovi pienamente d'accordo! :thumbup: tra l'altro mi pare che il tuo sia la versione precedente, hai cambiato focheggiatore?)

del tuo dob, mi daresti le dimensioni per favore? (diametri e altezze)

grazie!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 1 dicembre 2020, 10:08 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25375
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Se sposi la filosofia dobson, specie quella del Lightbridge, preparati a giocare un po' come coi Lego.
Il lightbridge, infatti, è un bel telescopietto che si monta in pochissimo tempo ed è operativo praticamente da subito (a bassi ingrandimenti).
Le misure te le darò volentieri appena ne avrò la possibilità (il telescopio non è qui con me).

Nel frattempo ti consiglio di cercare nel forum, che è pieno zeppo di argomenti sul Lightbridge, così da farti un'idea di quello che puoi fare (e anche che devi fare).

La prima cosa che feci al mio, fu quella di buttar via il red dot e aggiungere Telrad e cercatore 8x50 che sono, assieme all'atlante, i migliori amici del visualista dobsoniano.
Questo ti fa aggiungere peso all'upper cage ed è necessario aggiungere un contrappeso al cestello del primario perchè la frizione, da sola non basta.
Poi, successivamente, cambiai il focheggiatore che all'epoca (2007) era abbastanza scarsotto e non manteneva la collimazione per colpa di un serraggio grossolano tra il tubo da 2" e l'adattatore da 31.8mm.

Ti posto questo bel thread, come spunto:

viewtopic.php?f=3&t=42858&hilit=misure+lightbridge&start=10

PS: mi parlano molto bene dei Geoptik Nadirius. Purtroppo non ne ho mai provato uno ma, a guardarlo, è ancora più compatto del Lightbridge la cui rocker box è sicuramente la parte più ingombrante. Ti preavviso che il suo cerchio più grande è da 60cm di diametro.

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Vixen VMC260L


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 1 dicembre 2020, 11:32 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 luglio 2020, 11:16
Messaggi: 298
Tipo di Astrofilo: Visualista
Truss per truss, farei un pensierino all'Explore Scientific 250. Ha la peculiarità di fare la collimazione mentre guardi nell'oculare mediante una lunga chiave.
Talvolta capita di trovarne un esemplare in vendita sul sito della Bresser fra i "display items" a un prezzo molto vantaggioso.
Il monolitico da 300 è una bestiaccia da portare in giro: è composto di due pezzi d'una ventina di chili molto ingombranti, mentre il 250 ha dimensioni e pesi assai più abbordabili.
Ottimi gli oculari ES da 82º, tutti ne parlano bene.
Eccellente l'accoppiata Telrad/RACI, è più efficiente del GOTO! :mrgreen:

_________________
Newton: 150 f8, 300 f5, 150/1400 (Gollum)
Acro: 50 f12, 70 f5, ETX70 AT, 70 f10, 77 f12,8 e 90 f 5,5
Mak: Skywatcher 127, Vixen 110
Camere: Canon EOS 1000D e 1100D, QHY5L II, ZWO ASI120 MC-S
Montature: iOptron Cube Pro, Skywatcher AZ-GTi


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 2 dicembre 2020, 13:05 

Iscritto il: mercoledì 11 novembre 2020, 9:24
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista
É una mia impressione o sull’attuale modello del LightBridge le viti della base sono accessibili per smontarlo a mano...?

Comunque mi piace sempre più e il 12 fa taaaanta gola! :roll:
É solo la differenza di prezzo, con la quale vien fuori almeno un’oculare... :?

Va beh, devo andare in negozio al più presto per rendermi conto delle dimensioni!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 2 dicembre 2020, 13:16 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25375
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
E io invece ho visto adesso il prezzo del Nadirius 12".
Per così poca differenza io non avrei alcun dubbio e punterei su un progetto decisamente più giovane.
Direi anche che sia più trasportabile.

https://www.youtube.com/watch?v=JGZi5sVBsII

Guardando il video ha una serie di accorgimenti che il Lightbridge non ti dà.
Il contrappeso magnetico non l'avevo ancora visto! :D
Qui il focheggiatore è sicuramente di buonissima fattura mentre non so sui nuovi modelli del Lightbridge come sia.
La cella, probabilmente, è fatta meglio.
Ha già le manopoline per collimare il secondario senza usare cacciaviti o chiavi esagonali.

Insomma, mi piacerebbe proprio provarlo! :D

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Vixen VMC260L


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 2 dicembre 2020, 13:40 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 luglio 2020, 11:16
Messaggi: 298
Tipo di Astrofilo: Visualista
Sbaglio, o il Nadirus non è comprensivo degli specchi? :?:

_________________
Newton: 150 f8, 300 f5, 150/1400 (Gollum)
Acro: 50 f12, 70 f5, ETX70 AT, 70 f10, 77 f12,8 e 90 f 5,5
Mak: Skywatcher 127, Vixen 110
Camere: Canon EOS 1000D e 1100D, QHY5L II, ZWO ASI120 MC-S
Montature: iOptron Cube Pro, Skywatcher AZ-GTi


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010